NR. 14 anno XXII DEL 15 APRILE 2017
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 

Thiene e la Grande Guerra

Il Comune con l’Università e l’amministrazione di Padova partecipa al progetto “Paesaggi di guerra. Società e Territori”

di Alessandro Scandale
a.scandale@gmail.com

facebookStampa la pagina invia la pagina

Thiene e la Grande Guerra

Nelle celebrazioni del centenario della Grande Guerra è coinvolta anche Thiene con un ricco calendario di convegni, video, film, mostre, spettacoli ed escursioni appoggiato del Sindaco Giovanni Casarotto e dell’assessore delegato Giampi Michelusi, i quali hanno sottolineato l’importanza di questa iniziativa per la città e l’impegno che vedrà coinvolte numerose realtà del territorio per i prossimi anni. La realizzazione delle attività e dei progetti che si svilupperanno fino al 2018 rientra nell’ambito della convenzione sottoscritta da Thiene con l’Università e il Comune di Padova e con altri enti regionali. Il progetto Paesaggi di Guerra. Società e territori che comprende anche le iniziative thienesi, ammonta a 130mila euro, con un contributo regionale di 50mila euro.

Thiene e la Grande Guerra (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)Dopo i primi appuntamenti di marzo, ad aprile il Cai presenterà nella sala Miriade il giorno 30 la serata Che cosa resta? Senso e sensi della Grande Guerra, rappresentazione con canzoni dal libro di Fritz Weber Tappe della disfatta. A questa iniziativa il Cai affiancherà una seconda serata, sempre in sala Miriade, il 28 maggio, con Siro Offelli che presenterà un excursus storico sulle vicende belliche sulle nostre montagne e valli, oltre che un programma di escursioni sulle montagne luoghi di scontro. Maggio sarà un mese speciale: il 24 maggio del 1915, infatti, l’Italia dichiarò guerra all’Austria ed entrò nel conflitto. Il 6 maggio, in collaborazione con la Regione Veneto ed Arteven, sarà proiettato al Fonato il docu-film Fango e gloria, che collega immagini di repertorio dagli archivi dell’Istituto Luce con sequenze di fiction che raccontano ciò che potrebbe nascondersi dietro ogni milite ignoto, irriconoscibile quando e invece ricco di storia, speranze ed affetti prima di incontrare la sorte fatale.

Tre appuntamenti in maggio vengono proposti dalla biblioteca con il secondo ciclo di Ricordare, riflettere, raccontare, le serate di presentazione di studi e pubblicazioni sul tema della Grande Guerra soprattutto locale: il 4 maggio in Duomo Giampaolo Romanato dell’Università di Padova presenterà il libro Pio X – Alle origini del cattolicesimo contemporaneo, il 22 maggio in biblioteca si terrà l’incontro con Ferdinando Offelli sulla scrittrice inglese Vera Brittain, sorella dell’ufficiale inglese Edward Brittain sepolto nel cimitero inglese di Granezza, autrice di Testament of youth e il 28 maggio, sempre in biblioteca, Roberto Sperotto e Francesco Brazzale illustreranno Ferrovie di Guerra nel Vicentino. Il quarto appuntamento del ciclo è invece il 5 giugno, ancora in biblioteca, con Marco Mondini ed il suo libro La guerra italiana. Partire, raccontare, tornare (1914-1918).

Il 25 e il 26 maggio l’Istituto Comprensivo di Thiene offrirà lo spettacolo Slargar l’Italia ovvero lettura realtragicomica della guerra a Thiene inserito nella rassegna Teatro nella Scuola. Dal 23 al 31 maggio l’associazione Le Mani propone l’esposizione collettiva di opere pittoriche e scultoree sui temi della Grande guerra Al di là della Grande Guerra, colori, suoni, letture in galleria d’arte moderna. Il 30 e il 31 maggio il Club Red Devils organizzerà all’ex opificio storico Ferrarin il concorso-esposizione internazionale di modellismo statico, che culminerà con l’assegnazione dei Red Devils Awards 2015, con un’attenzione particolare al tema della Grande Guerra.

Thiene e la Grande Guerra (Art. corrente, Pag. 2, Foto generica)Altre iniziative in programma sono la presentazione del 19 maggio in Biblioteca del volume La grande guerra aerea nel vicentino a cura di Luigino Caliaro con l’omonima mostra dal 20 maggio all’8 giugno al Monumento ai Caduti e l’esposizione fotografica dal 28 maggio al 15 giugno Ferrovie di guerra nel Vicentino in biblioteca. Ancora, la mostra in Villa Fabris dal 30 al 31 maggio Dalla guerra per la pace con laboratori e spettacoli per ragazzi; sabato 30 maggio la presentazione del volume Forti della Val Leogra a cura di Mariano Peron ed il 12 giugno la presentazione del volume Lassù è casa mia di Loris Giuriatti. Grande protagonista della ricorrenza l’aeroporto Ferrarin di Thiene che il 25 e 26 luglio 2015 organizzerà FlighThiene con evoluzioni aeree, mostre, spettacoli, rievocazione e la presentazione del film sulla Grande Guerra e Francesco Ferrarin a cura dell’associazione Ricercatori Storici Aeronautica Dogfight. L'associazione Radioamatori posizionerà nel corso dell’anno stazioni radio, apparati ed antenne nei precisi luoghi delle battaglie, attivandole negli orari in cui le battaglie stesse sono avvenute, in collegamento via radio in tutti i Paesi del mondo.

Ci sarà anche un video-documentario su Thiene e la grande Guerra, curato dalla biblioteca che verrà presentato alla cittadinanza il 24 maggio al teatro comunale con una serata dedicata al centenario dell'entrata in guerra dell'Italia. Il video ripercorre luoghi ed avvenimenti del territorio thienese della Grande Guerra grazie alle intervistate ad alcune personalità thienesi che, grazie alle loro conoscenze storiche ed esperienze, aiuteranno gli studenti a comprendere la valenza dei siti thienesi nel contesto della guerra e spiegheranno come si viveva durante il terribile conflitto. Giovanni Azzolin, Angelo Rossi, Giovanni Laghetto, Luigino Caliaro e Roberto Sperotto sono le guide in questo viaggio storico e culturale. L’introduzione al Dvd è curata da Daniele Fioravanzo, docente di storia del liceo Corradini che si avvale della collaborazione di studenti. Il video si sviluppa lungo una traccia predisposta da un gruppo di lavoro coordinato da Maria Teresa Sartore, responsabile della sezione storia locale della biblioteca ed è realizzato tecnicamente dai ragazzi del Progetto Giovani coordinato da Alberto Carollo.

A Maria Teresa Sartore del servizio di reference della biblioteca thienese di Palazzo Cornaggia abbiamo rivolto alcune domande.

Thiene e la Grande Guerra (Art. corrente, Pag. 2, Foto generica)



continua »

Guarda l'ultimo TG
Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar