NR. 14 anno XXII DEL 15 APRILE 2017
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 
Home | Rubriche | Mostre 

Marcella Branz-Rosalba Trentini

Punto Ottico
Contra’ Daniele Manin, 22
Orario: 9-12,30 e 15.30 -19.30
Aperto il 4 e 11 dicembre pomeriggio, 18 e 19 dicembre tutto il giorno
Chiude il 5 gennaio 2017
Inaugurazione. sabato 26 novembre alle ore 18

di Maria Lucia Ferraguti

facebookStampa la pagina invia la pagina

Marcella Branz-Rosalba Trentini

Marcella Branz-Rosalba Trentini (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)È il vasto mondo del nord la fonte ispiratrice dell’esposizione e, per Marcella Branz, sono i luoghi delle terre settentrionali europee e canadesi della Nuova Scozia, dell’isola di Fog, e dell’Islanda ad essere fissati nella fotografia in bianco e nero. Immenso Nord è anche il titolo dell’esposizione, dove in ogni immagine la realtà per Branz appare in un tempo sospeso, ed ogni cosa sembra avvolta da una morbida luminosità. Il tempo vive di lievità, e lo sguardo rinvia al mondo del disegno, proprio dell’attività dell’architetto. La luce che entra nelle case dilata ed esalta rendendo crepitante il legame con il chiaroscuro e con l’ombra, dove le figure e le stanze si consegnano ad un improvviso chiarore che nel cedere si distende lentamente in soffice penombra. E la luce sull’acqua, coglie la quiete e i riflessi, si allunga sulle rive nell’atmosfera alimentando nella lontananza il senso della solitudine, il risalto delle bianche case dai nitidi volumi. immersi nel chiaroscuro.

Rosalba Trentini dipinge degli oggetti sottratti alla quotidianità e li pone accanto a dei paesaggi ed a delle figure femminili, che per luce e colore si esprimono in poesia. Li sceglie dipingendoli nei dettagli, anche minimi, inseriti nello spazio da protagonisti nel loro naturale cromatismo. L’attenzione è costante e tra i reperti del giorno una lampadina pendente da un soffitto a travi acquista un valore esistenziale. La pittura, attraverso le pennellate la trasforma in materia sfinita dal tempo, dove anche il vetro del lume, per luce, acquista verosimiglianza. E nel proseguire della mostra entrano alcuni dipinti di figure, tutte solitarie immagini femminili slegate dal presente. Tra queste, un volto dalle palpebre abbassate e un dito sulla bocca, appare colto in un momento di sospensione. Un azzurro delicato sfuma i contorni e lo stile per scioltezza e morbidezza del colore alimenta la forma del viso nel variare soffuso della luce.

La serata del 17 dicembre alle ore 19:00, organizzata da Tangostudio di Patrizia Gasparin, è dedicata a brani di Tango interpretati dai ballerini Patrizia Gasparin, Jacopo Argentesi, Valentina Rossetto, Edoardo Stella, Elena Zambonin, Bruno Massimo Bertoldo, Viviana Vialetto, Hector Guerero. 



Guarda l'ultimo TG
Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar