NR. 04 anno XXII DEL 4 FEBBRAIO 2017
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 

La sfilata di moda
che sfida il male

di Gianni Celi

facebookStampa la pagina invia la pagina

La sfilata di moda <br>
che sfida il male

Non poteva che essere una serata eccezionale quella di giovedì nel secentesco Palazzo Bonaguro di Bassano del Grappa. Un evento quanto mai eccezionale ha monopolizzato l’attenzione di tanta gente. Ad organizzarlo e ad animarlo ci ha pensato l’Associazione Oncologica San Bassiano, una Onlus (organizzazione non lucrativa di utilità sociale), che da diversi anni ormai forma principalmente dei volontari disposti ad entrare nelle famiglie dei malati di tumore del territorio che si trovino in difficoltà o perché soli, o perché in situazioni familiari disagiate o perché con grossi problemi di carattere economico. L’Associazione, con la stretta collaborazione dell’Atelier bellunese “Raptus&Rose”, guidato da Silvia Bisconti, ha offerto, ad alcune centinaia di invitati, una sfilata di moda molto originale. Una sessantina di donne hanno sfilato per far ammirare delle confezioni originalissime create appositamente per loro su stoffe dai colori variopinti.

La sfilata di moda <br>che sfida il male (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)La particolarità di questa sfilata consisteva nel fatto che metà di queste “modelle” erano pazienti, malate di tumore, seguite dall’Associazione, accompagnate da alcune volontarie dell’Associazione stessa, mentre l’altra metà era composta , in prevalenza, da donne provenienti dalla politica, dalla pubblica amministrazione, dalla sanità e dalla società civile.

Giusto per evidenziare la disponibilità di alcune di loro, coscienti del messaggio che l’Associazione ha voluto lanciare, e cioè quello di offrire a delle pazienti la possibilità di riappropriarsi del proprio corpo anche se la malattia lo ha, in qualche misura, danneggiato, ecco alcuni nomi delle “modelle”: cominciamo dalle due assessore della Regione Veneto, vale a dire Elena Donazzan e Manuela Lanzarin per passare poi alle due assessore del Comune di Bassano , Giovanna Ciccotti ed Erika Bertoncello; alla nuova direttrice dei Musei civici di Bassano, Chiara Casarin; all’addetta stampa del Comune di Bassano, Chiara Padovan;alla segretaria del sindaco di Bassano, Elisa Gasparotto; alla segretaria del Direttore generale dell’Asl 7, Agnese Marin;alle oncologhe dell’ospedale San Bassiano, Luisa Cugudda ed Anna Roma e all’urologa Adara Caruso. Assieme a loro altre donne che hanno accolto ben volentieri l’invito a sfilare per dare ancor più importanza all’iniziativa.

La sfilata di moda <br>che sfida il male (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)“Al di là della valenza dei bellissimi vestiti presentati, vista la professionalità e l’inventiva delle stiliste dell’Atelier Raptus&Rose - afferma la Vicepresidente Dina Faoro, che ha seguito l’idea dal suo nascere fino alla conclusione - quello che maggiormente ci preme sottolineare è essere riusciti, grazie anche all’impegno della nostra psicologa, Elena Paquin, a coinvolgere in un progetto, sicuramente originale, le nostre pazienti assieme a donne di diversa estrazione per significare l’importanza di passare anche attraverso percorsi di questo genere per riscattarsi dal male fisico, psicologico e morale, avendo al proprio fianco persone sensibili che ti aiutano a farlo”.

Ampio risalto a questo evento è stato dato, nei giorni scorsi, da giornali e televisioni, a cominciare dall’articolo che è apparso sabato scorso sul “Corriere della sera”, a tutta pagina, e che ha mosso l’intervento della trasmissione Rai “La vita in diretta”.

Il sindaco di Bassano, Riccardo Poletto, ha espresso il suo plauso per questa iniziativa che ha molto apprezzato per la sua valenza a favore di persone che stanno affrontando il non sempre facile cammino di una malattia piena di ostacoli.

Anche il Direttore generale dell’attuale Asl 7, Giorgio Roberti, ha accolto con favore la proposta dell’Associazione Oncologica San Bassiano, considerandola come un momento di terapia per chi si trova a dover lottare con il male del cancro.

 

nr. 03 anno XXII del 28 gennaio 2017

Guarda l'ultimo TG
Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar