NR. 14 anno XXII DEL 15 APRILE 2017
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 

Bassano, tutto un mese
dedicato alle donne

di Gianni Celi

facebookStampa la pagina invia la pagina

otto marzo

Sarà un otto marzo denso di iniziative, che si protrarranno per quasi un mese, quello promosso dal “Tavolo delle Associazioni Femminili”, in collaborazione con gli assessorati comunali ai Servizi sociali e Pari opportunità, Politiche giovanili e Promozione del territorio e cultura, per focalizzare l'attenzione e la partecipazione sulle tematiche dei Diritti delle Donne e sulle problematiche della condizione femminile. 

otto marzo (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)Il programma delle iniziative s’è aperto domenica scorsa con l’iniziativa “Women’s march Bassano”, una marcia per la difesa dei Diritti delle Donne e dei Bambini. Nutrita la partecipazione all’evento partito dal Ponte degli Alpini e con arrivo in piazza Libertà. La proposta porta il nome dell’Associazione Women For Freedom con il patrocinio del Comune di Bassano e delle associazioni femminili.

Mercoledì otto marzo sono stati tre gli appuntamenti per ricordare la “Festa della Donna”. S’è cominciato, nel pomeriggio, con l’inaugurazione della mostra fotografica “Volti di donna”, ospitata nella Loggetta del municipio in Piazza Libertà. La rassegna, voluta dall’Associazione Oncologica San Bassiano Onlus, ha offerto le immagini di 53 delle oltre sessanta donne che hanno partecipato alla sfilata di moda del 26 gennaio scorso a Palazzo Bonaguro. In quell’occasione le “modelle”, con vestiti coloratissimi dell’Atelier bellunese Raptus&Roses di Silvia Bisconti e turbanti impreziositi da fiori variopinti, erano composte, per la metà, da malate di tumore seguite dall’Associazione e per l’altra metà da donne della politica, della pubblica amministrazione, della sanità, da volontarie dell’Associazione ed amiche. La professionista fotografa, Monia Merlo, ha scattato una foto per ognuna di loro e le stupende immagini sono state esposte nella Loggetta e lo resteranno fino a domenica 12.

Sempre mercoledì, al Museo civico, in sala Chilesotti, a margine della mostra “Frammenti. Bassano 1914-1918”, la dottoressa Donata Grandesso ha svolto una interessante relazione sulle donne impegnate nella prima guerra mondiale. Alla sera, invece, in Sala Da Ponte, la “New Blues Spiritual Band” ha presentato un concerto in rosa.

otto marzo (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)Le iniziative continuano ora alla Chiesetta dell’Angelo, con una mostra fotografica sul settantesimo anniversario del voto alle donne voluta dall’Ande di Bassano. La rassegna chiuderà il 19 marzo.

Nella Biblioteca civica, invece, è visitabile una mostra dal titolo “Eva evolutiva”, vale a dire la condizione femminile raccontata dai periodici tra ‘800 e ‘900 . Attraverso il materiale conservato nei depositi della Biblioteca, vengono presentate le principali tematiche toccate dalle pubblicazioni periodiche del tempo: l’attualità, la moda, l’ideale estetico, ma anche le testimonianze delle lotte e delle conquiste per l’emancipazione femminile. La mostra inoltre comprende approfondimenti “in rosa” provenienti da periodici non femminili, come “La domenica del Corriere” e “La lettura”, e un interessante spaccato sulla moda femminile nel Bassanese tra ‘800 e ‘900, ripercorso grazie all’archivio fotografico del Museo Civico.

Lunedì 13 marzo, alle 17.45 e in replica alle 21, al Cinema Multisala Metropolis sarà proiettato il film “150 milligrammi”di Emmanuelle Bercot per la rassegna “Il Coraggio delle Donne”, a cura dell’Associazione Soroptimist, con il patrocinio dell’Associazione “Gruppo 8 Marzo”; venerdì 24 marzo, alle 21, al Teatro Remondini, spettacolo teatrale dal titolo “Enciclopedia della donna perfetta”, a cura dell’Associazione Casa Sichem, con la collaborazione delle associazioni femminili di Bassano.

 

nr. 09 anno XXII dell'11 marzo 2017

Guarda l'ultimo TG
Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar