NR. 14 anno XXII DEL 15 APRILE 2017
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 
Home | Rubriche | Mostre 

Katia Brugnolo

QU.BI. Gallery
Corso Fogazzaro, 21
Orario: da lunedì a venerdì 10-18
sabato e domenica 16-19
Inaugurazione sabato 29 alle ore 18.30

di Maria Lucia Ferraguti

facebookStampa la pagina invia la pagina

Katia Brugnolo

Katia Brugnolo (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)Esiste un luogo per Katia Brugnolo che l’ha portata da Conservatore del Museo Civico della Ceramica di Nove, un territorio dove la ceramica domina, a contatto con maestri che frequentano questa forma d’arte nella continuità della tradizione. La località, pari ad un segno già tracciato, l’ha condotta alla pittura su ceramica d’arte. Brugnolo la dipinge, trasformando la materia di vasi dai modelli pregiati con nuovi motivi di bellezza che dalle iniziali decorazioni floreali cedono ad altre forme di grande risalto. Derivano dalle pitture ornamentali fra Occidente ed Oriente dipinte del castello fiorentino di Sammezzano, noto per la ricchezza dei motivi arabescati e stilizzati dal colore vivido.

Brugnolo trasporta in pittura questi elementi tratti dagli schemi geometrici, rendendoli sontuosi nei colori del rosso speziato, del blu e dell’oro a foglia. La pittura trasforma il senso delle nuove ceramiche d’arte di Nove, le arricchisce con motivi traforati, estendendo la decorazione a quell’unità antica, tra forma e simbolo, dell’obelisco in ceramica. Ed è quasi fatale per Brugnolo dipingere e modellare dei volti femminili, sommuovere lo spazio interno ed esterno dei vasi nell’iconografia della giovane di La ragazza dall’orecchino di perla di Jan Vermeer, La sacerdotessa di Delfi e, di Giambattista Tiepolo, La moglie di Dario.

La finalità della figura si riconosce per l’aura romantica nel modellato in ceramica di un volto femminile (Ragazza con girasole).

dolcemente reclinato verso un fiore. Qui si esprime la pienezza della vocazione di Brugnolo: nel passaggio, sul richiamo dell’acqua, dal figurativo all’astratto in quadri di ceramica, nella scelta di modulare dei segni pulsanti, dinamicamente avviati per accogliere l’infinito.

Intervento di Rolando Giovannini.



Guarda l'ultimo TG
Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar