NR. 19 anno XXIII DEL 19 MAGGIO 2018
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 
Home | Rubriche | Mostre 

Sofia Rondelli

APART spaziocritico
Contra' Premuro S. Biagio, 41
Chiude il 10 febbraio 2018

di Maria Lucia Ferraguti

facebookStampa la pagina invia la pagina

Sofia Rondelli

El fondamento dell’arte, e di tutti questi lavorii di mano, il principio, è il disegno e ‘l colorire.”

Cennino Cennini “Il libro dell’arte”

 

"Il disegno si svela con una pietas sensibilissima, sottilmente e a piccoli tratti, nel lucore pallido della carta. Ma l’atto poetico fiorisce ancor prima che la grafite si posi sul suo guanciale; nasce quando la invadente multiformità delle macchie circolari date dal tempo si sommano fino a creare un finissimo linguaggio astratto, unico e irripetibile. L’empito lirico sorge con un atto d’amore: l’innamoramento del tempo si posa sulla superficie, che è corpo vivo e mutevole. La carta, da pallida quale era, arrossisce, si scalda, vibra di una fiamma interna e di un realismo magico. è questo suo costante rapporto d’amore con il tempo che la rende un ipersensibile sismografo. Nulla le può sfuggire. A me non resta che ricondurre questa piccola fiamma alla pace estatica del mio cuore.” 

Sofia Rondelli (dal catalogo "Poesia dei Ritorni" dello Studio d’Arte Cannaviello).

 

Sofia Rondelli (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)Un’atmosfera elevata circonda le opere di Sofia Rondelli, entra in ogni dipinto, penetra nelle figure, trova alleanze con gli acquerelli lievissimi, intacca le macchie del passato sulla superficie dei fragili fogli dall’incerto vissuto: è la poesia dell’artista che con l’arte trova un’unità d’insieme. Sonia Rondelli cerca con cura pagine consunte e intaccate dal tempo per le sue figure rese da qualche tocco minimo di colore, dall’arrivo di un pastello delicato per immagini che nei fogli appaiono incerte fra l’esistere o lo svanire, solitarie o riunite in gruppi dall’affinità dei sentimenti. Segnano la loro presenza lieve in apparizioni conquistate attraverso interventi minimi di collage. A sua volta il colore leggerissimo trova alleanze con il ricamo, nei punti minutissimi che sembrano rispondere al pullulare disseminato di tocchi minuscoli di cromatismo. Qui Rondelli amplia lo spazio attraverso l’immagine di una finestra, là crea unità fra gruppi di figure e alberi privi di fogli (Sono radice), di più si avvale della cromia avorio della carta recuperata per creare assonanze tra diafane forme e gli azzurri del fantasioso Volo da Monesteroli. Le scene di vita conducono lo sguardo al lievitare delle rappresentazioni per scoprire lo sviluppo narrativo di fragranti microstorie, tra il sogno e il mondo fantastico. I brani pittorici che appaiono legati alle memorie poetiche dSalvatore Quasimodo, Mario Luzi e Alfonso Gatto, con Eugenio Montale e Giuseppe Ungaretti alimentano il piacere del disegno di Rondelli.

L’artista ha frequentato l'Accademia di belle arti di Carrara (MS).

Guarda l'ultimo TG
Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar