NR. 21 anno XXIII DEL 02 GIUGNO 2018
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 

Tanti interventi per la viabilità
e colonnine per auto elettriche

di Gianni Celi

facebookStampa la pagina invia la pagina

Tanti interventi per la viabilità<br>
e colonnine

Aumenta il numero dei Comuni che utilizzano nuovi sistemi di pagamento per le soste delle auto nei parcheggi pubblici. Lo scorso anno, in Italia, sono stati ben sette milioni gli euro entrati nelle casse dei diversi Comuni, grazie all’uso degli smartphone da parte degli utenti. Anche Bassano si sta adeguando e continua, infatti, il percorso dell’Amministrazione comunale per la realizzazione del nuovo piano integrato della sosta in città, in collaborazione con la SIS. Si è cominciato con l’installazione di nuovi parcometri, dotati di modalità per il pagamento elettronico. Ma c’è un’altra importante novità che ben si sposa con l’avanzare delle nuove tecnologie adottate al fine di migliorare sempre più la qualità della vita. Proprio nei giorni scorsi si sono iniziati i lavori per la posa delle prime due stazioni di ricarica elettrica in piazzale Trento e nell’area del parcheggio Gerosa, che saranno terminate e attivate nelle prossime settimane. Successivamente sarà installata una stazione anche nel parcheggio Le Piazze.

Si tratta delle prime “colonnine” pubbliche che saranno implementate nei prossimi mesi con altri punti di ricarica per veicoli elettrici.

Tanti interventi per la viabilità<br>e colonnine (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)Siamo molti soddisfatti del percorso intrapreso in questo ambito – sottolinea l’assessore ai lavori pubblici, Roberto Campagnolo – e sul tema della sosta, ma in generale della mobilità, molti sono i progetti già avviati che troveranno completamento nei prossimi mesi, migliorando la qualità della nostra vita. In particolare, per quanto riguarda l’intervento specifico, credo che agevolare quanti utilizzano i mezzi elettrici sia un modo utile e intelligente diffonderne l’uso, a beneficio dell’ambiente e della sostenibilità”.

E, a proposito di parcheggi, va evidenziato l’aiuto offerto dalla pubblica Amministrazione agli studenti bassanesi che debbano usufruire del parcheggio Le Piazze, per la sosta della propria auto, durante la trasferta, in treno, a Venezia o a Padova pere seguire i corsi universitari. A chi è in possesso della tessera ferroviaria, sarà concesso un prezzo agevolato per il parcheggio.

Restando nel tema della viabilità segnaliamo anche due importanti iniziative attuate dal Comune di Bassano, vuoi per educare i bambini alla corretta conoscenza del comportamento da adottare sulla strada, vuoi per migliorare la situazione delle strade cittadine.

Quanto al primo argomento si sono concluse da poco le lezionidi educazione stradale nell’area esterna del Palasport per gli alunni delle classi quinte di tutte le scuole primarie bassanesi, sia statali che paritarie, tenute dalla Polizia locale.

Le classi, per un totale di 454 alunni, sono state divise in due gruppi: il primo effettuava in bicicletta il percorso appositamente attrezzato all’esterno del Palasport, sotto il controllo di un agente di Polizia, il secondo svolgeva dei giochi nei quali si dovevano mettere a frutto gli insegnamenti teorici ricevuti in classe quali “carico sicuro, ciclista sicuro”, “conosciamo i segnali”, “segnali, che fare?”, “che rottame”, “conosciamo la bici”.

Tutti i giochi sono stati finalizzati a responsabilizzare i piccoli ciclisti che già lo scorso anno, in quarta, hanno incontrato gli agenti della Polizia locale per una lezione di teoria in classe per acquisire importanti nozioni sul come muoversi in strada come pedoni.

Durante le lezioni svolte gli alunni sono stati dotati di appositi caschetti, questo per far loro capire l’utilità del copricapo e raccomandarne l’uso era uno degli obiettivi di quelle quattro lezioni.

L’iniziativa di educazione stradale che, periodicamente, si tiene al Palasport è l’attività che più si fissa nel ricordo degli alunni. Un primo incontro con la Polizia locale avviene già nelle scuole d’infanzia, dove i bambini familiarizzano con l’agente, imparano a non averne paura, a considerare la regola come un aiuto, a comprendere il significato di simboli come i colori del semaforo e i segnali manuali dell’agente. Il completamento delle informazioni per diventare ciclista si completerà poi nel primo anno della scuola secondaria inferiore, nel corso della quale vengono approfondite manovre complesse come il rispetto degli obblighi di precedenza.

Quanto alle strade della città prosegue l’impegno della Giunta comunale per la loro manutenzione straordinaria. L’Amministrazione, infatti, ha approvato una delibera che prevede il rifacimento delle asfaltature di numerose strade cittadine e la rimozione e ricollocazione in quota di caditoie e chiusini dell’acquedotto, della fognatura e dei vari enti gestori di sottoservizi, nonché il ripristino della segnaletica orizzontale. La spesa di questi interventi si aggira sul mezzo milione di euro.

Tanti interventi per la viabilità<br>e colonnine (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)“La scelta dei tratti di strada e dei marciapiedi da sistemare – spiega il sindaco Riccardo Poletto - è stata fatta sulla base delle indicazioni dei Consigli di quartiere e dei sopralluoghi effettuati dall’Ufficio strade. La somma destinata e il totale dei lavori che verranno svolti sono superiori a quanto previsto grazie allo spostamento di voci di bilancio che correvano il rischio di andare in avanzo di amministrazione”.

Le vie interessate sono: viale Vicenza (tratto), via Dindo (tratto), via Spoleto (rappezzi), via Chini (tratto), via Parolini (tratto), via Parolini marciapiede, via San Michele marciapiede, via Asiago (tratto), via Miazzi, piazzale Trento, via Molise, via Friuli, via Cavour e Tito Speri, via Madonna di Monte Berico (tratto), strada Campesana, via Boschetto (tratti), marciapiede viale De Gasperi sud, marciapiede viale De Gasperi nord, viale de Gasperi (tratto), contrà Chiesa Rubbio, contrà Rovole (tratto), via Silan, via Fagarè basso, via Valtrippona (tratto), via Motton, via Colombo tratto est, vicolo J. Da Ponte, villaggio Sant’Eusebio, via Marco Sasso.

Continua l'impegno dell'Amministrazione comunale verso la sicurezza dei cittadini e il decoro della nostra città – sottolinea l’assessore ai lavori pubblici, Roberto Campagnolo – Dall’inizio del mandato questa Amministrazione ha impegnato circa due milioni di euro per migliorare le strade e i marciapiedi in centro storico e nei quartieri".

 

nr. 20 anno XXIII del 26 maggio 2018

Guarda l'ultimo TG
Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar