NR. 43 anno XXIII DEL 1 DICEMBRE 2018
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 
Home | Rubriche | Mostre 

Caron Vetrate Artistiche

Via Cima XII, 23
Creazzo
Presentazione il 6 dicembre alle ore 18.30

facebookStampa la pagina invia la pagina

Caron Vetrate Artistiche

Ritorna, dopo l’intervento decisivo di restauro, il senso del miracolo che accompagna ogni pratica sul vetro. Ha un suo significato evocativo la presentazione dal titolo “ Il terremoto, le vetrate, il restauro di S. Francesco a L’Aquila”. L’esposizione nei laboratori vicentini di Caron Vetrate Artistiche delle vetrate dalle piccole dimensioni e dai particolari molto curati diventa preziosa per comprendere il recupero delle parti salvate e l‘integrazione delle intere parti perdute nelle forme e nei colori per il terribile sisma a L’Aquila. Le figure dei santi e della Vergine restaurate riporteranno la luminosità colorata nella chiesa e daranno nuova forza al legame con la memoria storica del tempio e con quella della città.

Caron Vetrate Artistiche (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)Le immagini risolte simili all’arte gotica sembrano riconducibili con più probabilità all’800. Torna il colore dopo precedenti interventi che avevano aumentato il degrado ed ora attraverso la luce colorata le consegna, dopo l’intenso danno, al senso della preghiera, ad iniziare dalla Madonna Tota Pulchra seguita dai Santi Remigio, Bernardino, Massimo, Teresa, Giuseppe. Parlano di loro le foto storiche e le ricerche letterarie e teologiche che hanno reso possibile la ricomposizione più fedelmente possibile all’originale dei frammenti, il rifacimento attraverso il lavoro delicato e lungo del capo colassato di S. Massimo secondo una foto storica, il ricomporre la scheggiatura del volto nella rappresentazione di S. Remigio, la ripresa grafica delle iscrizioni nei cartigli. Le figure realizzate da mani diverse in telai uguali sono l’esito degli interventi di sconosciuti maestri dell’Italia centrale, che hanno assicurato l’identità dei santi nelle scritte dei cartigli ai piedi dei custodi divini. I volti resi da maestri ritrattisti dai modi costruttivi richiamano l’arte del‘300, sollecitando verso i fedeli la tensione spirituale; le figure,nel mutare della luminosità appaiono misteriose e segrete. Così le vetrate colorate, ricomposta la loro bellezza, recuperano dal passato l’unione con la luce divina per consegnarla ad una memoria perenne nel tempo.

Piero e Mattia Modolo dell’atelier Caron Vetrate Artistiche sono inseriti nell’albo ministeriale dei restauratori 2018.

Interventi di: Pietro Modolo titolare Caron Vetrate Artistiche, Agotino Bonomo Presidente Confartigianato Regionale Imprese Veneto, Maria Lucia Ferraguti storica dell’arte, Sergio Cianfarano Investiment Trust s.r.l. (L’Aquila), Giada Mattia Talea Restauri (L’Aquila), Mattia Modolo Caron Vetrate Artistiche.

Caron Vetrate Artistiche (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)

Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar