NR. 03 anno XXIV DEL 26 GENNAIO 2019
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 
Home | Rubriche | Mostre 

TheArtsBox

Contra’ S. Paolo, 23
Orario: sabato 10.30-12.30 e 16.30-19.30, domenica 16.30-19.30
Chiude il 27 gennaio 2019

di Maria Lucia Ferraguti

facebookStampa la pagina invia la pagina

TheArtsBox

TheArtsBox (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)L’acquerello, scrive Marco Fazzini nell’introduzione del catalogo dalle tematiche poetico, scientifico, artistico “è per sua natura leggero e precario e fragile…” eppure ogni opera racchiude una metafora nell’intento di consegnare alla pittura un microcosmo, che dal particolare coinvolge l’universo. La mostra dal titolo “Water, Colour and Life of Earth” ha un suo tema coinvolgente: sollecita la riflessione “sulla distruzione dell’armonia del nostro pianeta, avanzata sulla richiesta del coinvolgere la (…) visione estetica e morale per preservare gli abitanti terrestri e il patrimonio nel nostro pianeta Terra”. Ogni opera racchiude un microcosmo, un segno espressivo del nostro tempo che si riflette nella desertificazione di molte zone del pianeta, sul riscaldamento globale, la deforestazione , l’emissione di CO2, l’inquinamento ambientale, l’assottigliamento del “selvatico”, il degrado ambientale e soprattutto urbano. Al senso della perdita risponde il faraglione immerso nel continuo movimento dell’acqua nella luce marina blu, condannato, per la roccia già corrosa, alla fragilità. E non è un caso se l’iceberg, nell’unità fra acquerello e il soggetto, tenta di resistere al cambiamento climatico; anche le foglie luminose del Ginkgo, uno dei pochi alberi sopravvissuti in Giappone al bombardamento nucleare di Hiroshima, mutano drammaticamente nell’opera che unisce l’indice di eternità dell’albero all’insicurezza del momento attuale. Questo motivo, che connota l’intera mostra, trova come sia particolarmente indifeso il pettirosso, richiamo al mondo della natura da sempre presente, rispetto alla precarietà dell’esistenza animale messa a confronto con la presenza umana. Anche le mucche al pascolo confermano la reale condanna del bosco in favore dell’estensione dei prati in Nuova Zelanda. E come l‘invito allo sguardo sul romantico crepuscolo nel porto di Trieste, visto dalle rocce del Carso, riveli la sua effimera bellezza; quindi acquerellata una visionaria Manhattan appare sommersa dalle acque per la forza nefasta dell’effetto dei cambiamenti del clima e l’innalzamento del livello del mare: l’inquinamento e il riscaldamento dell’atmosfera sono interpretati come una fitta nebbia. Sottacere è un problema costante.

Nella mostra a cura di Marco Fazzini entrano le opere degli artisti: Naomi Tydeman, Deborah Walker, Francisco Castro, Piet Lap, Doug Lew, Joseph Zbukvic, Keiko Tanabe, David Parfitt, Thomas Schaller, Tony Smibert, Will Maclean, Marian Leven, Angus MacEwan, Barbara Nechis, David Firmstone, Richard Bolton, Franco Dugo, Ugo Riva, Pierantonio Tanzola, Silvia De Bastiani, Salvo Scafiti e Ottorino De Lucchi. Catalogo Edizioni ETS a cura di Marco Fazzini.



Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar