NR. 04 anno XXIV DEL 2 FEBBRAIO 2019
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 
Home | Rubriche | Mostre 

Pino Guzzonato

Spoleto- Perugia
Palazzo Collicola, Museo del Costume e del tessuto, Galleria Officina d’Arte&Tessuti
Chiude il 16 gennaio

di Maria Lucia Ferraguti

facebookStampa la pagina invia la pagina

Pino Guzzonato

Pino Guzzonato (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)L’opera di Pino Guzzonato,artista alto vicentino, presente alla prima edizione della Rassegna Biennale di Fiber Art appare la risposta alla finalità della corrente artistica di aprire a nuove sperimentazioni e linguaggi, ed invita ad una nuova sperimentazione attraverso la presenza di innovativi materiali. Guzzonato risponde subito con l’opera recente Cashmeresaurus , 2018, e spiega che la scultura presentata è formata da una rete metallica , ricoperta da carta a mano in canapa riciclata. Il corpo richiama un animale fantastico arricchito da ritagli di cachemire annodati in qualità di corde. Guzzonato affida da sempre la sua perizia alla trasformazione di fibre naturali e di tessuti in calchi e opere di carta; realizza impronte e grandi portali di chiese; moltiplica rotoli cartacei, passando da opera in opera con intenti narrativi nel suo laboratorio scledense di Acquasaliente. L’inesistente creatura Cashmeresaurus appartiene al vasto regno dell’immaginazione di Guzzonato ed è stata esposta alla Tipoteca di Cornuda. Ora partecipa alla mostra “Ritagli d’autore. Nuove declinazioni del riuso” che vede la presenza dello storico Maglificio Galassia di Perugia, dai prodotti d’alta qualità. L’intento finalizzato è di riutilizzare diversamente i rifiuti provenienti da un’attività industriale e artigianale consegnandoli ad una nuova realtà , quella dell’arte e della contemplazione. Il progetto espositivo ha visto la partecipazione dell’Accademia di Brera e di un gruppo di studenti uniti ad artisti.

Guzzonato (1941) ha partecipato a numerose esposizioni nazionali e internazionali. Ha collaborato con le università di Utrecht, Paris - St. Denis e Weimar. Alcune collaborazioni ed esposizioni: “Bunker Poetico”, 49a Biennale di Venezia, Biblioteca della Galleria degli Uffizi, Firenze (2001); Galleria Internazionale d’Arte Moderna di Ca’ Pesaro, Venezia (2004); “Carta e Scarto”, Museo della Carta e filigrana, Fabriano (2008); “Impressioni”, Oratorio di S. Rocco, Padova (2009); “Mutazioni”, Lanificio Conte, Schio (2013); “Chroniche & News”, Palazzo Cordellina, Vicenza (2014); “Parole voci impronte e coccodrilli”, Antiruggine / Tipoteca Italiana, Castelfranco / Cornuda (2015); installazione, Chiostro normanno, Lipari (2016); “Di chiostro in chiostro”, Isola Vicentina (2018).

Mostra a cura di Maria Giuseppina Caldarola e Margherita Labbe.



Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar