NR. 12 anno XXIV DEL 30 MARZO 2019
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 

Arriva l'asparago
acchiappa turisti

di Gianni Celi

facebookStampa la pagina invia la pagina

Torna in tavola l’asparago bianco<br>
e cresce l’

Sapete chi è stato il primo fortunatissimo assaggiatore degli asparagi bianchi di Bassano, edizione 2019? Il Santo Padre, Papa Francesco e a portarli alla sua mensa in Vaticano è stato il president3e dei Ristoratori bassanesi, Sergio Dussin. Mercoledì 13 marzo il presidente del Consorzio di tutela dell’asparago bianco Dop, Paolo Brotto, ha apposto il marchio ai primi mazzi della stagione e li ha subito consegnati a Dussin in partenza per il Vaticano. Il giorno dopo Papa Francesco, assieme ai suoi confratelli, ha potuto così gustare le prelibatezze preparate dal presidente Dussin, dall’antipasto al dolce.
Torna in tavola l’asparago bianco<br>e cresce l’ (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)È stata così “santificata” l’apertura della stagione che, ad onor del vero, vede la storica produzione in sofferenza per carenza di piogge. “Sapendo che un’alta percentuale dell’asparago è fatta di acqua – spiega Brotto – si capisce quanta necessità ci sia che arrivi quella dal cielo”. Il giorno di San Giuseppe, intanto, ha visto partire la rassegna gastronomica “Asparagi &Vespaiolo” che si concluderà il 13 giugno prossimo. Otto sono le serate di gala.

L’avvio verrà dato il 4 aprile all’albergo Contarini di Campolongo e proseguirà poi il 5 Aprile a Villa Razzolini Loredan di Asolo; l’undici aprile a La Rosina, di Marostica; il 18 aprile all’Antica trattoria all’Alpino, di Pove del Grappa; il 9 ed il 10 maggio a Villa Ca’ Sette; il 16 maggio a Ca’ Nardello; il 22 maggio al Pioppeto di Romano d’Ezzelino ed il 24 al Milleluci di Rubbio. Venti saranno i ristoranti nei quali si potranno gustare i menu ideati dai ristoratori a base di asparago bianco con l’abbinamento del vino Vespaiolo di Breganze Doc. Al riguardo saranno dodici le cantine breganzesi che parteciperanno a questa nuova rassegna enogastronomica con vespaiolo fermo o frizzante. Sono altri gli appuntamenti volti a fare apprezzare questi preziosi prodotti della nostra terra. Mercoledì 17 aprile sesta edizione di “Asparago in cantina”, con una cena di gala nella cantina Maculan a Breganze, dove saranno presenti tutti i produttori del Consorzio dei vini Breganze Doc che porteranno in degustazione tutti i vini coinvolti nella rassegna dell’asparago bianco. Il 22 aprile, giorno di Pasquetta, in Piazza Libertà si rinnova la Mostra concorso dell’asparago bianco di Bassano Dop con il Consorzio di tutela. In quell’occasione, com’è ormai consuetudine, il Gruppo ristoratori bassanesi offrirà un assaggio di risotto agli asparagi a tutti i presenti. Per finire, il 13 maggio si svolgerà la finale dell’ottavo concorso regionale “Giovani ricette” che vedrà sfilare gli allievi delle migliori scuole alberghiere del Veneto.

Torna in tavola l’asparago bianco<br>e cresce l’ (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)Ricordiamo, per quanto riguarda questo prodotto del territorio bassanese, che nel settembre del 2007 ha ricevuto nientemeno che la Dop (Denominazione d’origine protetta), riconosciuta dal Ministero delle Politiche Agricole Italiane con l’approvazione della Comunità Economia Europea e che è l’unica in Italia per quel che concerne l’asparago. Questo titolo ha favorito la conoscenza dell’asparago bianco di Bassano non soltanto in Italia, ma in molte parti del mondo. Tanto per capirci, la Tv di Stato giapponese ha fatto girare nei suoi canali un documentario di una decina di minuti su questa nostra coltivazione esaltandone le proprietà organolettiche, ma anche gli eccezionali risultati nel campo della gastronomia. E dal Giappone sono cominciati ad arrivare turisti interessati, nel periodo primaverile, ad assaggiare l’asparago bianco bassanese. Ecco allora che si fa sempre più importante e determinante la presenza delle varie iniziative volte a lanciare alla grande questo frutto prelibatissimo della nostra terra. Se a lui poi si abbinano i vini Doc (Denominazione di origine controllata) delle colline di Breganze, il binomio è sicuramente vincente. Ed è stato il sindaco Riccardo Poletto, alla conferenza di apertura delle serate enogastronomiche, ad evidenziare il fatto che il turismo, nella nostra città, sta crescendo anche grazie proprio alle iniziative dei ristoratori nel periodo degli asparagi.

 

nr. 11 anno XXIV del 23 marzo 2019

Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar