NR. 14 anno XXVI DEL 4 APRILE 2021
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 

Parco della Pace
piantato il primo albero

facebookStampa la pagina invia la pagina

Parco della Pace<br>
piantato il primo albero

Piantato il primo albero al Parco della Pace. Inizia con un pioppo bianco l'imponente intervento di piantumazione di 71 mila tra alberi di diverse dimensioni, arbusti, siepi e vegetazione acquatica all'interno dell'area verde dell'ex Dal Molin.
L'operazione va di pari passo con gli altri interventi di riqualificazione della grande area verde di 630 mila metri quadrati che, complessivamente, hanno raggiunto il 63% di quanto previsto dal contratto di esecuzione delle opere.
“Il pioppo – spiega sindaco Francesco Rucco - è il primo di moltissimi alberi, arbusti e piante acquatiche che, a partire da oggi, iniziano a popolare il Parco della Pace. Prevediamo di completare entro l'anno tutto ciò che riguarda il verde e la riqualificazione dei tre hangar, dedicati alla porta est, al museo dell'aria e alla nuova sede della protezione civile. Successivamente ci occuperemo della parte sportiva, con l'obiettivo di completare il parco per la prossima Primavera e consegnarlo finalmente alla città”.
 Atteso l'arrivo di 1.200 alberi di grandi dimensioni, cioè con circonferenza dai 20 ai 60 centimetri, che andranno ad occupare 48.200 metri quadrati di parco.
Saranno messe a dimora anche 8.300 alberature forestali su 28 mila metri quadrati di superficie.
60 mila piante acquatiche popoleranno le sponde dei canali e le isole per una superficie di 20 mila metri quadrati.
Arriveranno inoltre 1.500 tra arbusti e siepi, mentre 358 mila metri quadrati di parco saranno seminati a prato. All'ingresso del parco sarà realizzato un bosco di frassini, pioppi e querce. La porta est si aprirà su un'area popolata da aceri, carpini, pruni, pioppi, ontani e peri.
Altri frassini, ontani e salici andranno a formare alcuni boschetti.
Per gli orti urbani e per l'area chiamata Giardino delle farfalle sono stati infine scelti peri, noci, meli e pruni.
Ad oggi nell'intera area del parco sono stati eseguiti scavi di sbancamento per 140 mila metri cubi di terreno e movimenti terra per 220 metri cubi e sono stati realizzati nuovi percorsi e aree a parcheggio su 29 mila metri quadrati di superficie, con la posa di 17 mila metri cubi di materiale di sottofondo.



nr. 13 anno XXVI del 28 marzo 2021

Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar