NR. 41 anno XXVIII DEL 25 NOVEMBRE 2023
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 

Domenica l’ultima giornata senz’auto, ferme anche i gpl e le ibride. Bus e musei gratuiti

Fermi tutti i veicoli anche i meno inquinanti, sforzo del Comune per garantire a tutti il trasporto pubblico e la visita al patrimonio culturale

facebookStampa la pagina invia la pagina

Domenica l’ultima giornata senz’auto, ferme anche

Domenica 21 marzo ritorna il blocco totale della circolazione di tutti i veicoli a motore con qualsiasi tipo di alimentazione.

Il divieto scatta dalle 9 alle 18 nella stessa area già interessata nei giorni feriali dal blocco dei mezzi più inquinanti. Resteranno fermi anche i veicoli alimentati a gpl, a gas metano, e quelli ibridi, perché l'iniziativa, organizzata in concomitanza con la gara podistica Stravicenza e con molte altre manifestazioni culturali, nasce come proposta di riscoprire la città senza l'utilizzo dell'auto.

In questo senso l'amministrazione comunale ha disposto la gratuità di tutti gli autobus e i centrobus e l'apertura gratuita di tutti i musei civici e del teatro olimpico.

Il divieto vale per il centro e per buona parte dei quartieri di San Pio X, Stanga, San Francesco, Laghetto, Villaggio del Sole e San Lazzaro, Pomari e del Mercato Nuovo, per una superficie di territorio pari al 51 % di quello cittadino dove risiedono 77 mila vicentini.

«Con domenica 21 terminano i blocchi del traffico della stagione. Mi ritengo soddisfatto del risultato - commenta l'assessore all'ambiente e alla mobilità Marco Antonio dalla Pozza - dato dal contenimento delle punte massime dei livelli di Pm10. Nella prima giornata di primavera abbiamo deciso di dare la possibilità ai cittadini di godere appieno di Vicenza vietando l'accesso anche ai veicoli a motore ecologici. Ricordo che blocco del traffico non significa blocco del codice della strada. Quindi invito i cittadini a rispettare la segnaletica stradale per evitare di incorrere in pericoli. Purtroppo non ci è stato possibile chiudere il parcheggio e la zona del palazzetto dello sport di via Goldoni nel quartiere Italia, come richiesto da un gruppo di residenti, perché era necessario consentire l'accesso alla partita del Vicenza volley nel pomeriggio di domenica».

«La giornata di blocco del traffico - continua l'assessore Dalla Pozza - coincide anche con la presenza nella stazione ferroviaria del Trenoverde di Legambiente che rimarrà a Vicenza anche il 22 ed il 23 marzo. Ora - conclude Dalla Pozza - attendiamo gli incentivi statali indirizzati ai Comuni per promuovere le politiche ambientali».

Autobus e centrobus gratuiti

Per tutta la giornata i trasporti pubblici di AIM (autobus di linea e centrobus) saranno gratuiti. Sono previste navette del centrobus in partenza dalle principali aree di parcheggio cittadine, Stadio, via Cricoli e Via Farini, a partire dalle 7.30 con un potenziamento del servizio tra le 7.30 e le 9 per favorire l'afflusso dei partecipanti alla manifestazione podistica StrAVicenza. Fino alle 13.30 ci saranno fermate straordinarie di arrivo e partenza in Campo Marzo (zona stazione). Anche gli autobus di linea saranno potenziati (linea 1-5-7) e tutte le linee, sia urbane che extraurbane, saranno gratuite, con modifica dei percorsi durante la mattina per agevolare l'arrivo e la partenza degli atleti da Campo Marzo.

Nel pomeriggio autobus e centrobus saranno gratuiti lungo i percorsi tradizionali



Iniziative

Numerosi gli appuntamenti di vario genere che animeranno la giornata ecologica, oltre alla gara podistica StrAVicenza.

Tutti i musei cittadini (palazzo Chiericati, i chiostri di Santa Corona e museo del Risorgimento) avranno l'ingresso gratuito e saranno aperti con il consueto orario, dalle 9 alle 17 (il museo del Risorgimento chiude dalle 13 alle 14.15). Inoltre Italia Nostra organizza visite guidate gratuite dalle 10 alle 17 a Palazzo Chiericati.

Anche al Teatro Olimpico si potrà accedere gratuitamente dalle 9 alle 17 con visite guidate a partire dalle 15, ogni 30-40 minuti circa, organizzate da Italia Nostra.

Tre le mostre aperte ad ingresso gratuito negli spazi gestiti dall'assessorato alla cultura. La mostra Tanabata allestita a Casa Cogollo in corso Palladio propone le creazioni di Luciana Costa Gianello; al Lamec, in piazza dei Signori, si potranno ammirare le opere di Angiolo Montagna, maestro dell'astrattismo veneto, in una mostra recentemente inaugurata; "Torno subito" dei fratelli Malgaro nello spazio AB23 in Contrà Sant'Ambrogio.

Proprio domenica si terrà il primo incontro della rassegna "Dire Poesia" promossa dall'assessorato alla cultura: alle 17 a Palazzo Leoni Montanari Titos Patrikios incontra il pubblico.

Gli animatori culturali ed ambientali "La Rua" del CTG di Vicenza saranno a disposizione per visite guidate al criptoportico romano in piazza Duomo che rimarrà aperto dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 16 e il cui accesso sarà gratuito.

Italia Nostra organizza il "Giro delle mura" che si potrà effettuare attraverso visite guidate gratuite. Gli itinerari proposti sono due, entrambi della durata di 2 ore e 30 minuti, con partenza alle 15: a piedi da piazza Castello; in bici da piazza Matteotti.

Oltre alle iniziative culturali molte altre sono le proposte della giornata Ecologica, dislocate in piazza dei Signori dove l'associazione Tuttinbici allestirà dei gazebo e organizzerà varie attività. Sempre nella piazza principale della città il gruppo Cicletica, nel pomeriggio, effettuerà dimostrazioni di riparazioni di biciclette. Veneto Agricoltura di Montecchio Precalcino dai suoi gazebo effettuerà attività formativa sul verde e la tutela della biodiversità.

Tanta musica animerà Campo marzo il mattino, in concomitanza con la StrAVicenza, e piazza dei Signori il pomeriggio.

Lilt-associazione per la lotta contro i tumori, sarà presente in Campo Marzo con l'iniziativa "Prevenire è vivere".

In piazza Matteotti Avil-associazione vicentina per le leucemie e i linfonodi, distribuirà le uova pasquali per la raccolta fondi a favore del reparto di ematologia dell'ospedale di Vicenza e per il sostegno delle famiglie dei pazienti in difficoltà economica.

Il Trenoverde di Legambiente e Ferrovie dello Stato sarà presente nella stazione ferroviaria di Vicenza con una mostra interattiva sui problemi ambientali e continuerà a sostare in città il 22 ed il 23 marzo.


continua »

Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar