NR. 43 anno XXVIII DEL 23 DICEMBRE 2023
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 

Parco fluviale Astichello, è piccolo ma, forse, crescerà

Per ora verranno realizzati 14 degli 80mila metri quadrati previsti dall’intero progetto. L’area, per ora, interessata è quella tra via Bedeschi, il fiume e via Fratelli bandiera

facebookStampa la pagina invia la pagina

Parco fluviale Astichello

Prenderanno il via a novembre e si concluderanno entro Natale i lavori di realizzazione del parco fluviale Astichello. La giunta ha infatti approvato questa mattina il progetto definitivo ed esecutivo del primo stralcio che, per una spesa di 60 mila euro, interesserà per ora solo una prima parte, pari a circa 14 mila metri quadrati sugli 80 mila totali, compresa tra via Bedeschi, il fiume Astichello e via Fratelli Bandiera.

«Della realizzazione di questo parco - ha dichiarato questa mattina l'assessore ai lavori pubblici, Ennio Tosetto - se ne parla dal 1997. Ora che abbiamo già acquisito una prima parte dell'area verso via Fratelli Bandiera, possiamo finalmente dare avvio ai lavori e mi auguro, anzi, che il progetto complessivo del valore di 1.100.000 euro possa essere concluso entro il 2013, ovviamente in più stralci, in base alle disponibilità di bilancio. L'obiettivo è riqualificare e rendere fruibile l'asta fluviale dell'Astichello, attualmente in stato di degrado e in alcuni tratti addirittura impraticabile, per collegarla con il centro storico, passando per parco Querini e la cittadella degli studi».

Nel dettaglio il primo stralcio provvederà a bonificare l'area, a spianare le colline dovute a cumuli di terreno di riporto e a realizzare un primo percorso che consentirà di fruire del parco. Verrà quindi effettuato un taglio selettivo delle piante morte, schiantate, appoggiate o deperite, eliminata la vegetazione infestante che ricopre molti tronchi e realizzata una staccionata in legno di protezione lungo via Bedeschi.

Il progetto del parco, nel suo complesso, prevede di lasciare più boschiva e naturalistica la sponda destra del fiume, e di realizzare interventi più incisivi invece nella sponda sinistra. In particolare verrà realizzato un nuovo percorso ciclopedonale lungo il fiume sia sul margine sinistro che su quello destro, un ponte per l'attraversamento di cicli e pedoni, l'illuminazione con sistema fotovoltaico e la sistemazione del sentiero dell'area a bosco dietro l'ex Motorizzazione civile.

Il progetto prevede inoltre pontili per l'attività di pesca per disabili, aiuole con percorsi percettivi per ipovedenti, ma anche arredi e aree sosta, comprese alcune stazioni di un percorso vita, e cartellonistica informativa e didattica.

Verrà poi migliorata l'area boschiva, piantati nuovi alberi lungo il percorso ciclopedonale e ripristinati gli arbusti lungo le sponde nell'ottica di facilitare gli interventi di ingegneria naturalistica per la riqualificazione della vegetazione acquatica.

nr. 36 anno XV del 9 ottobre 2010

Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar