NR. 43 anno XXVIII DEL 23 DICEMBRE 2023
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 

Via Pascoli la deroga “allunga” il campo

La Lega calcio ha concesso al deroga al campo da calcio di via Pascoli nonostante le ridotte dimensioni, si possono giocare le partite di prima categoria

facebookStampa la pagina invia la pagina

Via Pascoli la deroga “allunga” il campo

La Lega calcio dilettanti, concedendo la deroga, ha messo la parola fine alla vicenda del campo da calcio di via Pascoli, finito all'attenzione della cronaca essendo risultato, dopo la trasformazione del terreno di gioco da naturale in artificiale, di un metro più corto rispetto alle misure minime previste dalla carte Federali per lo svolgimento delle partite dei campionati di 1° e 2° categoria.
«Caso risolto per la soddisfazione di tutti - Commenta l'assessore allo sport Umberto Nicolai- la Lega ha tenuto conto che non era possibile allungare la superficie di gioco ma che proprio la scelta dell'erba sintetica ha portato ad incrementare il numero delle ore di gioco e ad aumentare l'iscrizione dei ragazzi alle società che utilizzano l'impianto, in primis il San Bortolo Fiamma». «Risolto questo problema - spiega Nicolai- obiettivo del comune è, con l'arrivo della bella stagione, completare il quarto campo in sintetico della città, ossia quello della Stanga. Mi spiace per la società di calcio che in questi mesi ha dovuto spostarsi da un impianto all'altro, il quinto campo sarà quello di allenamento in via Onisto nella cittadella sportiva a servizio del quartiere di San Lazzaro-Pomari». L'assessore sa che, viste le ristrettezze economiche delle amministrazioni pubbliche, sarà difficile, molto, dare concretezza al sogno di mandare in pensione il campo di via Zanecchin, sostituendo l'attuale manto in terra battuta con l'erba sintetica, si tratta di una operazione tra i 5 e i 600mila euro, ma la speranza è l'ultima a morire e almeno su questo terreno la partita continua. Relativamente al campo Federale, da tempo in disuso, l'ass. Nicolai sembra avere idee diverse da quella di destinarlo al gioco del calcio. «In città tra quelli comunali e i parrocchiali ci sono a disposizione 29 campi sportivi, ai quali vanno aggiunti il Menti e l'antistadio, il Federale potrebbe quindi prestarsi per diventare un moderno centro giovanile, dove ospitare varie attività che favoriscano l'aggregazione, nella mia idea ci sarebbe anche la possibilità di realizzare uno o due piani sotterranei di parcheggio, riuscendo così a servire l'intera zona dalle piscine al palasport fino all'impianto per l'atletica. Un'idea ambiziosa quanto stimolante che in questa fase si scontra però con le ridotte capacità finanziare e non solo del Comune».

nr. 04 anno XVI del 5 febbraio 2011

Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar