NR. 43 anno XXVIII DEL 23 DICEMBRE 2023
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 

Cleveland, qua la mano!

Il sindaco Variati, “Stiamo sottoscrivendo accordi importanti per la nostra comunità in tema di sanità, università e turismo”

facebookStampa la pagina invia la pagina

Cleveland, qua la mano!

È entrata subito nel vivo con la definizione di protocolli e la firma di accordi la missione della delegazione guidata dal sindaco Achille Variati a Cleveland.

Ieri i vicentini hanno incontrato l’organizzazione che si occupa di turismo in Ohio. «Ci siamo accordati – fa sapere il sindaco – per la costruzione di pacchetti turistici che propongano al cliente americano, sempre sensibile al fascino dell’Italia, la scoperta della terra veneta a partire da Vicenza».

Cleveland, qua la mano! (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)Con il rettore della Cleveland State University, inoltre, il presidente della Fondazione studi universitari di Vicenza Silvio Fortuna ha firmato, alla presenza del sindaco, un accordo per l’organizzazione di stage all’estero per gli studenti dei due atenei.

In mattinata c’è stato anche l’incontro al Toby Cosgrove, la clinica di Cleveland con la quale è in corso la definizione di una collaborazione con l’ospedale San Bortolo di Vicenza per la specializzazione dei medici.

In serata il sindaco ha partecipato ad una cena di lavoro nella casa di uno dei maggiori assicuratori dello stato dell’Ohio, insieme al sindaco di Cleveland Frank G. Jackson e ad alcuni rappresentanti dell’imprenditoria americana ed italiana, in città per il prestigioso evento commerciale “Italy and the Midwest - Business Connections”. Oggi i vicentini saranno impegnati proprio nella partecipazione al meeting e altri importanti incontri istituzionali, tra i quali quelli con l’ambasciatore italiano negli Usa Giulio Terzi e con il governatore dell’Ohio John Kasich. Nel pomeriggio il programma prevede una riunione in municipio con lo staff del sindaco Jackson e un incontro con la stampa locale.

«Sono molto soddisfatto - è il commento del sindaco - del pragmatismo che sta caratterizzando questa nostra visita. Come avevo auspicato, tutti gli incontri si stanno rivelando molto operativi e finalizzati alla definizione di protocolli d’intesa a beneficio di entrambe le comunità».

Le ultiCleveland, qua la mano! (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)me due giornate della missione americana saranno dedicate principalmente ai contatti con le istituzioni culturali, con la visita al “Museo delle arti”, di cui è curatrice la vicentina Paola Morsiani, al “Giardino della cultura italiana” dove c’è un cippo dedicato al Monte Grappa e al singolare museo della musica “Rock & Roll Hall of Fame”.

Domani sera il fitto programma predisposto per i vicentini si allenta con l’inserimento di un appuntamento imperdibile per gli americani doc: la partita di basket tra i Cleveland Cavaliers e i Chicago Bulls al Q Arena.

Con Variati compongono la delegazione vicentina Federico Formisano, consigliere delegato ai gemellaggi, Maria Nives Stevan, consigliera dell’Ente Vicentini nel Mondo, Silvio Fortuna, presidente della Fondazione Studi Universitari di Vicenza e il professor Claudio Ronco, direttore del Dipartimento di nefrologia, dialisi e trapianto renale dell’ospedale San Bortolo.

 

nr. 13 anno XVI del 9 aprile 2011

Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar