NR. 43 anno XXVIII DEL 23 DICEMBRE 2023
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 

Per gli ottant’anni di Bandini un volume con 50 contributi

La miscellanea di saggi di varia natura (filologica, filosofica, storico-linguistica e storico-critica) riporta gli interventi di amici che, nel corso di cinquant’anni, hanno avuto occasione di lavorare e di collaborare con lui

di Mario Bagnara
mario.bagnara@fastwebnet.it

facebookStampa la pagina invia la pagina

Per gli ottant’anni di Bandini un volume con 50 co

Un volume in onore di Fernando Bandini per i suoi ottant’anni (30.07.2011)

Dopo gli omaggi ricevuPer gli ottant’anni di Bandini un volume con 50 co (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)ti il 21 marzo scorso, giornata mondiale della poesia, nell’Odeo Olimpico da parte di Gianfranco De Bosio nell’ambito del Festival di Musica e Poesia d’Europa 2011 e il 18 giugno successivo nello stesso Teatro Olimpico, a conclusione della cerimonia di fine anno accademico dell’Accademia Olimpica di cui fino al 31 dicembre scorso è stato Presidente, Fernando Bandini, per il suo ottantesimo compleanno che ricorre proprio oggi, 30 luglio 2011 (è nato a Vicenza nel 1931 e vi è sempre rimasto), sarà prossimamente festeggiato anche con un corposo volume dedicatorio di circa 350 pagine. Con il titolo Indigeno e Foresto. Studi, disegni e versi in onore di Fernando Bandini, sarà pubblicato, con il sostegno del Comune di Vicenza – Assessorato alla Cultura, da Galla 1880 srl che, fondata appunto nel 1880, continua ad essere la più prestigiosa interprete della tradizione libraria ed editoriale vicentina.


Una miscellanea di 50 contributi

Sarà una miscellanea composta da una cinquantina di contributi di amici “che – precisa il comunicato della casa editrice - nel corso degli anni hanno avuto l’occasione di lavorare e di collaborare con lui apprezzandone la finezza intellettuale e la fervida umanità” e “conterrà saggi di varia natura (filologici, storico-critici, filosofici, socio-linguistici, ecc.), oltre che poesie inedite”; l’arricchiranno anche “le riproduzioni di alcuni disegni”, come omaggio di pittori vicentini.


Profilo di Bandini

Un omaggio pienamente meritato anche per il ruolo che Bandini riveste nella storia di Vicenza (in passato è stato anche consigliere comunale) e nella cultura vicentina e nazionale, per non dire addirittura internazionale. Già docente Per gli ottant’anni di Bandini un volume con 50 co (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)di Filologia Romanza e poi di Stilistica e Metrica all’Università di Padova e di Letteratura Moderna e Contemporanea all’Università di Ginevra (con un incarico anche alla Bocconi di Milano in un corso di laurea per dirigenti di attività culturali), è riconosciuto dalla critica come uno dei più rappresentativi interpreti della poesia italiana e quindi più volte vincitore di primi premi in concorsi nazionali e internazionali, anche di poesia latina (al Certamen poeticum Hoeufftianum di Amsterdam e al Certamen Vaticanum della Città del Vaticano, promosso dalla prestigiosa Fondazione Latinitas, dallo scorso anno declassata, purtroppo, da dicastero a semplice ufficio del Pontificio Consiglio della Cultura, retto dal card. Ravasi).

Il coinvolgimento in questa testimonianza di affettuosa gratitudine anche dei pittori vicentini documenta inoltre la sua grande sensibilità estetica verso la produzione artistica: sugli artisti locali dell’ultimo secolo numerosi e puntuali sono stati i suoi interventi critici: recentemente, sua è stata la segnalazione a Vittorio Sgarbi per la partecipazione del vicentino Silvio Lacasella al Padiglione Italia della Biennale d’Arte di Venezia, attualmente in corso.


Curatori Cesare Galla e Paolo Lanaro

Per gli ottant’anni di Bandini un volume con 50 co (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)A curare il volume sono il giornalista Cesare Galla [a sin.], responsabile delle pagine della Cultura e degli Spettacoli de Il Giornale di Vicenza, musicologo e critico musicale, oltre che da alcuni anni responsabile ai massimi livelli delle attività culturali dell’Accademia Olimpica come segretario e Vicepresidente, e il poeta e critico letterario Paolo Lanaro [a des.] che a trent’anni dal debutto con L’anno del secco del 1981, quest’anno ha Per gli ottant’anni di Bandini un volume con 50 co (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)l’onore di essere incluso nella terna dei finalisti del Premio Viareggio – Rèpaci per la sezione poesia con la raccolta Poesie della scala C, pubblicata da Edizioni L’Obliquo di Brescia. A Lanaro, alla cerimonia dell’Olimpico, è stato anche affidato il compito di tracciare un profilo bio-bibliografico, per introdurre e commentare la lettura di testi poetici di Bandini, tratti dall’ultima raccolta Quattordici poesie, edita sempre da L’Obliquo.

 

Tabula gratulatoria

Chi desidera essere incluso nella Tabula Gratulatoria, prenotando, entro il prossimo 31 agosto, una o più copie del libro (25 euro cadauna), dovrà presentare alla Libreria Galla il relativo modulo con la ricevuta del versamento corrispettivo. Un’opportunità che i nostri lettori, come ci auguriamo, non mancheranno di cogliere, esprimendo così il loro apprezzamento ad un concittadino, profondamente innamorato della sua e nostra Vicenza (la sua Azneciv).

A Fernando Bandini il nostro più affettuoso AD PLURES ET MELIORES ANNOS!

 

nr. 29 anno XVI del 30 luglio 2011

Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar