NR. 43 anno XXVIII DEL 23 DICEMBRE 2023
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 

Elezioni a Thiene: Busetti-Casarotto, l'ultima sfida

Domenica 20 e lunedì 21 maggio il comune dell'Alto Vicentino è l'unico in provincia dove si vota al ballottaggio: a loro abbiamo rivolto cinque domande, tre delle quali formulate dai responsabili locali delle categorie economiche

facebookStampa la pagina invia la pagina

Elezioni a Thiene: Busetti-Casarotto, l'ultima sfi

(C.R.) L'hanno già definita l'ultima sfida, che poi è quella che decreterà il nome del sindaco di Thiene per i prossimi cinque anni. Sul fatto che fossero loro due ad andare al ballottaggio, Maria Rita Busetti da una parte e Giovanni Battista Casarotto, non c'erano molto dubbi. A sorprendere semmai sono state le preferenze, visto che il sindaco uscente si è fermata al 29.9%, mentre il suo rivale è arrivato al 46,6%, un risultato andato al di là delle previsioni. All'indomani del voto entrambi i candidati hanno ricominciato a lavorare, visto che al ballottaggio si ripartirà da zero, anche se i quasi 17 punti percentuali fanno pendere a questo punto i pronostici a favore di Casarotto. Proprio in vista del voto nella seconda decade di maggio, ai due candidati abbiamo rivolte cinque nuove domande (tutti e cinque i candidati erano stati interpellati dalla nostra testata a fine aprile), di cui due rivolte dalla redazione de "La Domenica di Vicenza" e le altre tre, una ciascuno, dai presidenti thienesi di Assocommercianti, Confindustria e Confartigianato.

Domanda de "La Domenica di Vicenza": Come giudica il risultato del primo turno delle amministrative di Thiene?

Elezioni a Thiene: Busetti-Casarotto, l'ultima sfi (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)BUSETTI: «Abbiamo scontato il voto di protesta e lo scotto pagato dalla Lega Nord per una situazione che appartiene al piano politico ma purtroppo ha una ricaduta anche sul territorio. Il vento di protesta dei grillini sicuramente atteso perché è la risposta ad una politica da rifare».

CASAROTTO: «Lo giudico un ottimo risultato per la mia coalizione. Guai però a dormire sugli allori: se l'aver sfiorato di poco il 47% dei consensi al primo turno è sicuramente una dote importante, ora dobbiamo coltivarla. Mi appello ai thienesi: tornate a votare domenica e lunedì. Sono inoltre felice che i thienesi abbiamo fatto una scelta sulle persone, senza farsi abbindolare dalla sfilata di politici nazionali a sostegno dei miei avversari. Io ho preferito incontrare gli amministratori dei comuni vicini con cui lavorerà in futuro il nuovo sindaco».

Domanda de "La Domenica di Vicenza": Nel secondo turno gli elettori che hanno votato per gli altri tre candidati come potrebbero orientarsi nella scelta del nuovo sindaco?

BUSETTI: «È importante innanzitutto che i cittadini vadano a votare perché il sindaco è l'espressione dei cittadini e non è una figura politica ma una figura del territorio. Per quando riguarda l'orientamento, sicuramente siamo ai blocchi di partenza e quindi si riparte da zero».

CASAROTTO: «La mia coalizione è stata costruita con cura nel tempo: non credo alle alleanze dell'ultimo minuto per il ballottaggio. Gli elettori con il voto del 6-7 maggio hanno voluto dare un chiaro messaggio di cambiamento e di discontinuità con l'attuale amministrazione a guida leghista e hanno finalmente deciso di girare pagina. Penso ad esempio all'esigenza condivisa di uno sviluppo urbanistico che non consumi ancora territorio, al bisogno una rete di piste ciclabili, piuttosto che l'utilizzo delle energie rinnovabili negli edifici pubblici. Il mio invito agli elettori è di scegliere in base alle persone e alle idee».

Domanda di Emanuele Cattelan, presidente mandamentale di Thiene Associazione commercianti: Una volta eletta cosa intende fare l'amministrazione per il rilancio del centro storico e che soluzione pensa di adottare per il piano "Nova Thiene"?

BUSETTI: «Per il rilancio del centro storico seguiremo sicuramente le indicazioni del Piano di marketing. Sospenderemo per il tempo che serve le strisce blu (a pagamento) per la sosta in centro e ci serviremo il più possibile della creatività dei giovani per fare attrazione. Per Nova Thiene abbiamo già iniziato un tavolo di incontro con il consorzio Nova Thiene e con i commercianti per valutare insieme la possibilità di rivedere e ridimensionare questo grande progetto, dando tuttavia armonia alla piazza e all'insieme dell'intervento».

CASAROTTO: «La nostra idea è di rilanciare le manifestazioni e gli eventi di animazione del centro storico per aumentare l'afflusso. Pensiamo anche all'incentivazione della residenza in centro per gli anziani. Inoltre vogliamo rendere decorosi i parcheggi esistenti attualmente degradati come il Nordera. Il piano Nova Thiene e Ferrarin verranno rinegoziati con i privati per renderli a misura della città».

Domanda di Renato Munaretto, presidente raggruppamento Thiene di Confindustria Vicenza: Quali strategie pensate di portare avanti sulla grande viabilità, come pensate di sostenere le imprese in questo periodo di crisi e quali iniziative pensate di adottare di fronte alla disoccupazione giovanile, ormai diventato un problema sociale?

Elezioni a Thiene: Busetti-Casarotto, l'ultima sfi (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)BUSETTI: «Per la grande viabilità si continua a lavorare con la Provincia e con la Regione per attuare i progetti che già esistono sulle due bretelle, quella della "349" e quella dell'Autostrada. Sul secondo interrogativo uno dei punti importanti del programma è proprio il tavolo permanente sul lavoro, per poter monitorare in velocità le situazioni che appartengono al territorio e di conseguenza i posti di lavoro e il sostegno alle famiglie. Infine, per quanto riguarda la disoccupazione giovanile si intende fare sistema con la Provincia e in particolare con la Regione per riuscire a catturare tutte quelle opportunità che possono permettere ai giovani di entrare nel mondo del lavoro».

CASAROTTO: «Per quanto riguarda il primo punto la grande viabilità si porta a casa lavorando creando consenso con i sindaci dei comuni vicini, gli ultimi dieci anni dimostrano che non basta avere gli amici in provincia e regione: il collegamento fra i casello di Thiene e Gasparona e e la bretella nord vicino all'ex ospedale Boldrini sono comunque obiettivi realizzabili. Lavoro e rilancio dell'economia sono il nostro primo impegno: una volta bastava che il Comune mettesse a disposizione nuove zone industriali per far insediare nuove imprese e quindi dare lavoro, ora serve un salto di qualità. La sfida è dare le stesse opportunità ai giovani di oggi rispetto a quelle che hanno avuto i loro padri».

Domanda di Antonio Benetti, presidente Confartigianato mandamento di Thiene: La Giunta che sarà eletta come intende salvaguardare le aziende che hanno bisogno di lavorare sul territorio e che Imu intendete applicare alle piccole imprese?

BUSETTI: «L'intenzione, che sto già studiando da tempo, è quella di applicare l'Imu scaglionata mantenendola al 7.6, quindi al minimo, per le imprese che usano gli immobili di proprietà come sito di lavoro. Per le aziende, come comune, cercheremo di dare priorità alle imprese del territorio nell'affidamento dei lavori».

CASAROTTO: «Il Comune può fare molto innanzitutto cambiando mentalità: lo sportello Unico per le imprese dovrà promuovere e facilitare l’ampliamento e l’insediamento di nuova impresa non può essere un freno con un approccio autorizzativo. Inoltre l'amministrazione metterà a disposizione degli spazi in cui offrire una “Borsa di impresa“ alle idee di impresa più innovative selezionate con un apposito concorso annuale. Uffici e connessione a banda larga per dare gambe e fiato a chi ha le idee giuste. L'Imu è stata introdotta dalla Lega finché governava a Roma. Mi rattrista vedere ora la demagogia che fanno sulle spalle di chi soffre per la crisi. Noi ci impegniamo nel rispetto della legalità a ridurre le aliquote per non pesare su chi da lavoro. Per farlo taglieremo gli sprechi come ad esempio le spese di comunicazione».

 

nr. 18 anno XVII del 12 maggio 2012

Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar