NR. 43 anno XXVIII DEL 23 DICEMBRE 2023
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 

IL VIAGGIATORE. Il nuovo “Friends” lungo la Marosticana e il robot che rade tutto

Se ne ha notizia negli stessi “report” che ci aggiornano su ex spie cubane ridotte a insegnare balli scandalosi, giovani commercialisti impazziti, e automobili con assicurazione taroccata

di Stefano Ferrio

facebookStampa la pagina invia la pagina

IL VIAGGIATORE. Il nuovo “Friends” lungo la Marost

Dai rapporti di Ivan Scalco, 35 anni, da Grancona, rappresentante di prodotti per parrucchieri di giorno, e “osservatore semplice” nel cosiddetto “tempo libero”.
Titolo provvisorio, ma chissà quanto indicativo: “Nuove domande sulla via del Sapere (o del Nulla Eterno, che forse è lo stesso)”.

•  Quante assicurazioni automobilistiche contraffatte sono appese ai cruscotti degli autoveicoli circolanti per Vicenza? Le tre vetture sequestrate dai vigili urbani il 15 aprile scorso, con relative multe da 841 euro appioppate ai proprietari, rivelano la crescita di un mercato del tagliando tarocco alimentato dalla crisi, e propiziato sia da compagnie non abilitate, che da scanner e altri arnesi informatici alla portata di tutti. (Aperta parentesi: fra i proprietari spicca un cubano trentunenne dotato di gloriosa Skoda, casa automobilistica ceca di cui ricorrono quest'anno i novant'anni di storia. Qualora il soggetto in questione fosse un agente dimenticato a Vicenza dal Kgb, e quindi costretto a sbarcare il lunario facendo il maestro di balli caraibici come la “caringa” e lo scandaloso “reguetòn”, passare il tutto alla sezione “Fiction”). Chiusa parentesi

•  L'augurio è che la segnalazione del cubano non faccia la fine del rapportino intitolato “IperFriends” e respinto dalla sezione Fiction il 22 marzo scorso. A dimostrazione del fatto che la realtà supera qualsiasi fiction, la relazione era svolta a proposito dell'appartamento lungo la Marosticana dove convivono in otto, fra loro non congiunti, e di ambo i sessi: ovvero due in più rispetto ai protagonisti della serie americana “Friends”. Trattasi di due allevatori di cani, chiamati a Vicenza per curare un progetto rieducativo rivolto a cani nevrotici e aggressivi, di una studentessa universitaria indiana, di una signora cinquantenne divorziata, di un giovane mago dei blog e di altri tre giovanotti dalle precarie sembianze. Sottoposto a test indicativo, il report è stato bocciato come “non verosimile” dalle sezioni fiction di Rai e Mediaset.

•  Sezione offerte di lavoro: aumentano le reazioni violente da parte di “nuovi disocuppati” (ex manager, dirigenti, agenti di commercio) di fronte al test “Soldino”. Così è stato battezzato il robot rasaerba che una multinazionale offre a privati di mettere in commercio, con provvigione garantita in percentuale a ogni vendita non scontata oltre il 30%. Clamoroso il caso del giovane commercialista di Zermeghedo che, dopo avere tentato vanamente di venderlo per una settimana, ha scagliato il proprio “Soldino” in funzione contro l'amico informatico venuto a offrigliene uno di uguale, scontato del 45% (la moglie Vanessa aveva manifestato interesse). Stazionarie le richieste di giovani di ambo i sessi con “caschetto biondo” per pomeriggi dimostrativi nell'ambito di non meglio precisate “fiere”.

A un punto fermo l'indagine avviata anche a Vicenza e provincia a proposito delle ricerche di grandi appartamenti sfitti da parte di multinazionali e banche, così come annunciato da cartelli e avvisi apparsi in altre città del nord Italia.

Ultima visita al salone “Da Gianna”, per offerta di nuovi prodotti per la tintura a base di puro yogurt bulgaro: crescita esponenziale del “nero” non fatturato, ma attività che deve restare aperta per la non-sostituibilità delle fonti di informazione. Come quella captata a proposito del funzionario della dogana, nonché amante della signora Clara, capace di costruirsi una fortuna acquistando da cinesi perfette imitazioni del rasaerba Soldino, che poi può rivendere con un ribasso fino al 70%. Quello acquistato da una certa signora Ada, proprietaria di villa sui Berici, viene messo in relazione a una rasatura così perfetta del prato inglese, che l'erba, dieci giorni dopo, deve ancora ricrescere. Nuovo aggiornamento sulla situazione al prossimo passaggio dalla signora Gianna, fra quindici giorni.



nr. 15 anno XVIII del 20 aprile 2013

Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar