NR. 17 anno XXIV DEL 4 MAGGIO 2019
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 

Comunali, quasi un'intera provincia al voto

Domenica 26 maggio, in contemporanea con le europee, urne aperte in 80 comuni vicentini: in 5 è previsto l'eventuale ballottaggio

di L.P.

facebookStampa la pagina invia la pagina

Comunali, quasi un'intera provincia al voto

Domenica 26 maggio sarà una doppia giornata di elezioni per molti vicentini. Oltre al rinnovo del Parlamento europeo in ben 80 comuni della provincia berica gli abitanti saranno chiamati al voto per votare il sindaco che guiderà le rispettive Giunte nei successivi cinque anni. Inizialmente i comuni vicentini giunti alla regolare scadenza erano 85 ma le tre fusioni, approvate dalla Regione Veneto che il via libera riguardante il referendum di metà di dicembre, si sono ridotte di 5 unità. Si voterà (sia per le europee che per le comunali) nella fascia oraria dalle 7 alle 22, con spoglio che inizierà subito dopo la chiusura dei seggi e proseguirà (soprattutto nei comuni più grandi) per tutta la notte. A poche ore dalla scadenza delle presentazioni delle liste - previsto entro le ore 12 di sabato 27 aprile - il portale www.ladomenicadivicenza.it ha voluto approfondire il tema sulle elezioni amministrative 2019 nella provincia berica. Nella tabella qui a fianco gli 80 comuni del Vicentino dove si voterà con a fianco il sindaco in carica ancora per poche settimane.

Comunali, quasi un'intera provincia al voto (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)BALLOTTAGGI E NUOVI COMUNI. Come prevede la normativa in vigore da qualche decennio, in occasione delle elezioni amministrative, nei comuni superiori ai 15 mila abitanti, il candidato sindaco per essere eletto al primo turno deve ottenere la maggioranza assoluta, pari al 50% +1 dei voti. Se questo non dovesse accadere, dopo due settimane, sempre di domenica, quindi il 9 giugno, è previsto il ballottaggio tra i due candidati più votati. Degli 80 comuni della provincia berica al voto questa possibilità, come evidenziato anche nella tabella riepilogativa con il doppio asterisco, riguarda (in ordine alfabetico) Arzignano, Bassano del Grappa, Montecchio Maggiore, Schio e Valdagno. Sono invece tre le nuove amministrazioni, nate dalle già fusioni, che andranno a votare per la prima volta e che attualmente sono rette da un commissario prefettizio: si tratta di Colceresa, nel comprensorio bassanese, nato dalla fusione di Mason Vicentino e Molvena; Lusiana-Conco dopo l'unione dei due omonimi comuni dell'Altopiano di Asiago; Valbrenta nato dalla fusione di altrettanti comuni dell'omonima vallata ossia Cismon del Grappa, Valstagna, San Nazario e Campolongo sul Brenta. Nelle amministrative 2017 si era votato per la prima volta a Val Liona (nuovo comune dell'area dei Colli Berici nato dalla fusione di Grancona e San Germano dei Berici), mentre l'anno successivo era toccato a Barbarano-Mossano.

SINDACI: CHI È IN SCADENZA, CHI CI RIPROVA E CHI RINUNCIA. Situazioni e scelte diverse tra i sindaci in scadenza di mandato. Già limitandoci ai cinque comuni più popolosi della provincia - quelli come detto in cui è possibile (anzi molto probabile vista l'alta presenza di liste e candidati) il ballottaggio - troviamo tre situazioni diversi. Ad Arzignano (25.589 abitanti e 16 consiglieri eleggibili) il sindaco Giorgio Gentilin, eletto una prima volta nel 2009 e poi riconfermato al ballottaggio nel 2014 non potrà ricandidarsi, dopo aver concluso il doppio mandato. A Bassano del Grappa (42.984 abitanti e 24 consiglieri eleggibili) il primo cittadino Riccardo Poletto, nominato sindaco per la prima volta nel 2014, avrebbe potuto ricandidarsi per la seconda volta ma già ad inizio anno ha annunciato la rinuncia in vista delle amministrative, motivata per questioni personali e non politiche. A Montecchio Maggiore (23.315 abitanti e 16 consiglieri eleggibili) stessa situazione di Arzignano, con la sindaca Milena Cecchetto, eletta per la prima volta nel 2009 e poi riconfermata nel 2014 alla guida del comune castellano, costretta a lasciare dopo aver concluso il secondo mandato. A Schio (39.131 abitanti e 24 consiglieri eleggibili) l'attuale primo cittadino Valter Orsi, è stato eletto sindaco, al ballottaggio, nel giugno 2014 e ha deciso di ricandidarsi, così come a Valdagno (26.575 abitanti e 16 consiglieri eleggibili) dove Giancarlo Acerbi, eletto al primo turno nel maggio 2014, sarà in corsa per la riconferma della poltrona di sindaco, decisione annunciata ufficialmente già nel mese di gennaio.

 

nr. 16 anno XXIV del 27 aprile 2019

SONO 77 I SINDACI USCENTI, IN 3 COMUNI SI VOTA PER LA PRIMA VOLTA
 COMUNE  SINDACO IN CARICA
  Agugliaro    Roberto Andriolo 
  Albettone    Joe Formaggio 
  Alonte    Leonardo Adami 
  Altavilla Vicentina    Claudio Catagini 
  Altissimo    Liliana Teresa Monchelato 
  Arcugnano    Paolo Pellizzari 
  Arsiero    Tiziana Occhino 

  ** Arzignano

  Giorgio Gentilin 
  Asiago    Roberto Rigoni Stern 
  Asigliano Veneto    Fabrizio Ceccato 
  ** Bassano del Grappa   Riccardo Poletto 
  Breganze    Piera Campana 
  Bressanvido    Giuseppe Bortolan 
  Caltrano    Marco Sandonà 
  Calvene    Andrea Pasin 
  Camisano Vicentino    Eleutherios Prezalis 
  Campiglia dei Berici    Massimo Zulian 
  Carrè    Davide Mattei 
  Cartigliano    Guido Grego 
  Cassola    Aldo Maroso 
  Castegnero    Luca Cavinato 
  Chiuppano    Giuseppe Panozzo 
  * Colceresa    commissario (fusione Mason e Molvena) 
  Cornedo Vicentino    Martino Montagna 
  Creazzo    Stefano Giacomin 
  Dueville    Giuseppina Armiletti  
  Fara Vicentino    Maria Teresa Sperotto 
  Foza    Mario Oro 
  Gallio    Emanuele Munari 
  Gambugliano    Lino Zenere 
  Grisignano di Zocco    Renzo Lotto 
  Grumolo delle Abbadesse    Flavio Scaranto 
  Isola Vicentina    Francesco Enrico Gonzo 
  Laghi    Ferrulio Angelo Lorenzato 
  Lastebasse    Emilio Leoni  
  Longare    Gaetano Fontana 
  Lugo di Vicenza    Robertino Cappozzo 
  * Lusiana Conco    commissario (fusione Lusiana e Conco) 
  Monte di Malo    Mosè Squarzon 
  Montebello Vicentino    Dino Magnabosco 
  ** Montecchio Maggiore    Milena Cecchetto 
  Montecchio Precalcino    Fabrizio Parisotto 
  Montegaldella    Paolo Dainese 
  Monticello Conte Otto    Claudio Benincà 
  Montorso Vicentino    Antonio Tonello 
  Mussolente    Cristiano Montagner 
  Nogarole Vicentino    Romina Bauce 
  Nove    Chiara Luisetto 
  Noventa Vicentina    Marcello Spigolon  
  Pedemonte    Roberto Carotta 
  Pianezze    Luca Vendramin 
  Piovene Rocchette    Erminio Masero 
  Pojana Maggiore    Paola Fortuna 
  Pove del Grappa    Orio Mocellin 
  Pozzoleone    Giada Scuccato  
  Roana    Valentino Frigo  
  Salcedo    Giovanni Antonio Gasparini  
  San Pietro Mussolino    Gabriele Tasso 
  San Vito di Leguzzano    Umberto Poscoliero 
  Santorso    Franco Balzi 
  Sarcedo    Luca Cortese 
  Schiavon    Mirella Cogo 
  ** Schio    Valter Orsi 
  Solagna    Daniele Nervo 
  Sossano    Flavio Alberto Caoduro 
  Sovizzo    Marilisa Munari 
  Tezze sul Brenta    Valerio Lago 
  Tonezza del Cimone    Diego Dalla Via  
  Torrebelvicino    Emanuele Boscoscuro 
  Torri di Quartesolo    Ernesto Ferretto 
  Trissino    Davide Faccio 
  * Valbrenta    commissario (fusione Cismon del Grappa, Valstagna, San Nazario e Campolongo sul Brenta) 
  ** Valdagno    Giancarlo Acerbi 
  Valdastico    Claudio Guglielmi 
  Valli del Pasubio    Armando Cunegato 
  Velo d'Astico    Giordano Rossi 
  Villaga    Eugenio Gonzato 
  Zanè    Roberto Berti 
  Zovencedo    Luigina Crivellaro 
  Zugliano    Sandro Maculan 
   * Comune al voto per la prima volta 
   ** Comune dove è previsto l'eventuale ballottaggio 

Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar