NR. 07 anno XXV DEL 23 MAGGIO 2020
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 

Gel e mascherine
la Giustizia riparte

facebookStampa la pagina invia la pagina

Gel e mascherine<br>
la Giustizia riparte

Nei corridoi del tribunale sono state stese linee colorate per separare i flussi delle persone ed evitare contatti troppo ravvicinati. Nelle cancellerie sono spuntate barriere di plexiglass laddove è previsto di accogliere il pubblico. Nel frattempo in aula i giudici hanno ricominciato a tenere i processi.

La parola d'ordine è sicurezza – ha detto il presidente del tribunale, Alberto Rizzo – un sistema che deve garantire di tornare a lavorare senza rischi per tutti, dai giudici agli avvocati, dai semplici cittadini a tutto il personale delle cancellerie”

Insomma la macchina si è rimessa in moto, con mille cautele, dopo un lavoro di coordinamento che ha coinvolto tutte le parti e che vedrà il settore civile andare a pieno regime in breve, mentre per il penale ci sono ancora dei rallentamenti.

Non possiamo pretendere che la macchina complessa della Giustizia potesse tornare a correre a cento all'ora – spiega Alessandro Moscatelli, presidente dell'Ordine degli Avvocati – e certo dovremo affrontare un periodo nel quale ci saranno delle difficoltà. Abbiamo scelto però di partire subito perché abbiamo valutato più importante il ritorno a dare risposte alla richiesta di giustizia dei cittadini dopo un periodo nel quale i diritti sono stati effettivamente e concretamente sospesi”

Si sconta, insomma, la necessità di rimettere il motore a regime ed è certo che nei primi giorni non sarà possibile tornare al grado di efficienza che era la norma prima dell'emergenza, eppure il beneficio pare essere di gran lunga preferibile

Già dalla prossima settimana riprendono i grandi processi, quelli relativi a Banca Popolare e inquinamento da Pfas, mentre sulle cancellerie si sta per riversare una mole imponente di provvedimenti di chiusura delle indagini preliminari che sono state preparate dai magistrati della procura nei quasi due mesi di stop forzato delle udienze.

 

nr. 06 anno XXV del 13 maggio 2020





Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar