NR. 08 anno XXVI DEL 21 FEBBRAIO 2021
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 

Cyberbullismo e Covid
Casi in aumento

facebookStampa la pagina invia la pagina

Cyberbullismo e Covid<br>
Casi in aumento

Bullismo, sexting, grooming, body shaming e cyberbullismo. Ai tempi del Covid questo tipo di reati tra gli studenti hanno avuto un aumento. Ragazzi ormai connessi anche durante l'orario di lezione. I temi sono trattati nella giornata mondiale per la sicurezza in rete che si è tenuta martedì 9 febbraio, nell'ambito dell'iniziativa #cuoriconnessi promossa dalla polizia di Stato e da Unieuro. 3 mila scuola coinvolte con 200 mila studenti che si sono dati appuntamento in streaming per discutere di queste problematiche e dove sono stati raccontati episodi e sopratutto spiegare ai ragazzi i pericoli e le insidie di alcuni comportamenti. Tra gli ospiti anche il capo della polizia Franco Gabrielli. A rappresentare le scuole di Vicentino il liceo Classico Pigafetta.
“Il cybercrime è in continua evoluzione e l’attività della Polizia Postale non conosce sosta – spiega Nunzia Ciardi, Direttore del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni - come Polizia di Stato, riteniamo importante ribadire il nostro massimo impegno nel tutelare le vittime di situazioni complesse e talora drammatiche. Spesso queste vittime – continua Ciardi - vivono situazioni di profonda solitudine e possono quindi tardare nel rivolgersi alle autorità competenti. Devono invece esortarle affinché lo facciano con tempestività, evitando pericolose complicazioni e spezzando il proprio isolamento attraverso il supporto qualificato delle istituzioni. Ogni campagna che si proponga questo obiettivo – conclude il Direttore del Servizio Polizia Postale - tra cui “#cuoriconnessi”, rappresenta in tal senso un prezioso contributo rivolto all’universo giovanile”.
Cyber Crimini che sono in aumento tra gli studenti ormai catapultati in rete anche con la scuola diventata didattica a distanza, da qui l'importanza di educare i giovani. E lo sviluppo tecnologico con la pandemia ha addirittura accelerato tale processo. Per questo – spiegano gli agenti - tenere il passo e assimilare in fretta gli aspetti positivi che offre l’universo online da modo di aumentare la sicurezza.
“Informare e sensibilizzare i ragazzi ad un utilizzo più consapevole e corretto della tecnologia, contrastare ogni forma di distorsione della rete – aggiunge il Direttore del Servizio Polizia Postale - è il nostro impegno nel contribuire a divulgare quei valori su cui deve basarsi una società moderna e soprattutto civile”.

 

nr. 07 anno XXVI del 14 febbraio 2021

Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar