NR. 13 anno XXVI DEL 28 MARZO 2021
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 

Ordigno in pieno centro
sarà di nuovo bomba day

facebookStampa la pagina invia la pagina

Ordigno in pieno centro<br>
sarà di nuovo bomba d

Spunta una bomba da 250 chili tra i palazzi del centro di contra' Mure Pallamaio durante i lavori di ristrutturazione di un'abitazione. L'ordigno che risale alla seconda guerra mondiale di fabbricazione inglese lungo un metro e del diametro di 40 centimetri risulta ancora attivo secondo una prima valutazione da parte degli artificieri arrivati per un primo sopralluogo nella giornata di oggi dopo la segnalazione arrivata alla prefettura. La bomba non può essere sposta vista la sua natura e al momento è stato messa in sicurezza da parte degli uomini dell'8º Reggimento genio guastatori paracadutisti "Folgore". A fare la scoperta gli operai del cantiere che stavano eseguendo alcuni lavori di scavo superficiali e d'improvviso si sono trovati davanti alla bomba sorveglianza poi a vista dalla Polizia.
I militari hanno così messo in atto un sopralluogo decretando, a quanto si apprende, che le operazioni rappresentano un'attività molto complessa che necessita di un intervento sul posto procedendo con un disinnesco in loco delle parti attive per poi far brillare il tutto in un luogo sicuro. L'ipotesi più accreditata prevede la costruzioni di un bunker con muri di sabbia e acciaio con la creazioni di una camera di contenimento che potrà così da ridurre il raggio di sicurezza da un chilometro e mezzo a 500 metri. Per nulla intimoriti i residenti che ricordano come la zona era stata pesantemente bombardata durante la seconda guerra mondiale vista la vicinanza con la stazione
Ci si avvia dunque ad un nuovo bomba day che prevede di evacuare circa 2 mila residenti.
L’auspicio del sindaco Rucco è che si scelga, come già successo in passato, un giorno festivo, come la domenica, per far brillare la bomba, al fine di creare meno disagi possibili, soprattutto alle attività del centro storico. A preoccupare maggiormente l'evacuazione della vicina casa di Cura Eretenia e la messa in sicurezza dei pazienti lì ricoverati.


nr. 11 anno XXVI del 14 marzo 2021

Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar