NR. 17 anno XXVI DEL 25 APRILE 2021
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 

Arzignano – In viaggio con
le USCA a casa dei malati

Con i medici USCA di Arzignano abbiamo seguito le fasi di preparazione della loro giornata lavorativa. Una decina le visite al giorno nelle case dei malati Covid

facebookStampa la pagina invia la pagina

Arzignano – In viaggio con<br>
le USCA a casa dei

Sono ventisei, giovanissimi e parte dell'Unità Speciali di Continuità Assistenziale) dell'ulss 8 Berica distretto ovest.
Sono i medici che da oltre un anno prestano il loro servizi andando a casa dei malati covid, quelli che hanno sintomi anche importanti.
Sono sei per ogni turno di lavoro, che inizia di buon mattino nella centrale operativa di via dell'Industria. Qui i medici USCA si alternano tra il centralino, dove gestiscono almeno cento telefonate al giorno, e le trasferte a casa dei malati
Una vita non facile la loro, perché l'approccio psicologico è indispensabile per capire cosa accade dall'altro capo del telefono e perché entrare in casa di un malato covid richiede delicatezza, ma anche estremo rigore.
I medici USCA escono sempre in coppia e in una giornata riescono a raggiungere le abitazioni di 10 malati. Si spostano utilizzando mini furgoni, all'interno dei quali ci sono strumenti medici e disinfettanti
Una delle fasi più delicate è sicuramente la preparazione, che si completa solo dopo aver indossato mascherine, tute sterili, guanti.
Una volta completata la vestizione i medici sono finalmente pronti.
Ogni visita non dura meno di mezz'ora. Visite a domicilio che si concentrano sul monitoraggio dell'evoluzione della malattia, senza perdere mai di vista l'aspetto umano.


nr. 16 anno XXVI del 18 aprile 2021

Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar