NR. 19 anno XXVI DEL 9 MAGGIO 2021
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 

Universitari in DAD
15 milioni persi

facebookStampa la pagina invia la pagina

Universitari in DAD<br>
15 milioni persi

Gli esperti della Fondazione Studi Universitari di Vicenza il conto lo ha fatto fino in fondo e ha scoperto che quindici mesi senza lezioni in presenza nelle aule di viale Regina Margherita hanno avuto un peso economico enorme per la città. La pandemia ha provocato un buco da 15,6 milioni di euro, qualcosa come un milione e 300 mila euro ogni mese.
Mario Roberto Carraro, Presidente Fondazione Studi Universitari, ha specificato che le lezioni a distanza, purtroppo, non sono state una scelta, ma la conseguenza forzata della pandemia.
L'approfondimento ha permesso di scoprire, peraltro che sono appena 399 su 4641 gli studenti che risiedono a Vicenza, pari al 9 per cento del totale. Tutti gli altri vengono da fuori. Non abita in provincia il 52 per cento degli iscritti e sono circa 600 i fuorisede che in genere pagano un affitto e fanno la spesa. Il conto per la città insomma è stato ed è molto salato, in termini di mancati introiti commerciali. La speranza è che si possa tornare alla normalità e che, anzi, con i nuovi spazi ormai pronti, il numero degli studenti possa anche raddoppiare
Una curiosità per finire: gli universitari di Vicenza spendono circa 2 milioni di euro, in sei mesi, solo per il panino e la bibita della pausa pranzo.


nr. 19 anno XXVI del 9 maggio 2021

Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar