NR. 22 anno XXVI DEL 30 MAGGIO 2021
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 

Accessi triplicati
al pronto soccorso

Calano i ricoveri da coronavirus, ma salgono gli accessi al pronto soccorso. In due mesi casi triplicati

facebookStampa la pagina invia la pagina

Accessi triplicati<br>
al pronto soccorso

Tutti corrono e si danno da fare. Al pronto soccorso sono giorni d'inferno, non ci si ferma mai.
E i pazienti, ognuno con il suo codice di gravità, restano in attesa, anche per ore. Il pronto soccorso è tornato ai numeri pre-pandemia quando gli accessi erano tanti, oltre 200.
Cifre neppure paragonabili a quelle che si registravano durante la fase più estrema del lockdown dell'anno scorso, il numero più basso è stato di 75 accessi in una intera giornata. Ma adesso le cose sono cambiate.
E si arriva anche a 230 malati in 24 ore. E si tratta quasi sempre di anziani, con patologie multiple, situazioni complesse, tempi lunghi con necessità di assistenza anche negli spostamenti da un reparto all'altro
Bastano piccoli incrementi numerici per comportare un grande rallentamento del lavoro, avverte il primario del pronto soccorso Francesco Corà.
Intanto anche qui il virus sta battendo in ritirata con zero ricoveri covid.
Il pronto soccorso continua comunque a mantenere pronta un'area covid negli ambulatori della cardiologia.


nr. 22 anno XXVI del .30 maggio 2021

Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar