NR. 22 anno XXVI DEL 30 MAGGIO 2021
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 

Case di riposo aperte,
ma senza abbracci

Sono cominciate da pochi giorni le visite dei parenti alle case di riposo. Il bel tempo favorisce gli incontri all'aperto. Ma le strutture prive di giardino restano penalizzate

facebookStampa la pagina invia la pagina

Case di riposo aperte,<br>
ma senza abbracci

Non sono ancora proprio spalancate, ma le porte cominciano a socchiudersi, gli ospiti possono uscire e conversare con i familiari All'istituto Trento la signora Silene, una super novantenne, ama la compagnia e i raggi di sole.
Sono state finora un centinaio le visite all'interno delle strutture Ipab, spiegano i coordinatori del Centro Servizi.
In caso di pioggia la visita è all'interno a patto di avere il green pass.
Ma senza vaccino o tampone si resta al gazebo, al di qua del vetro.
L'ordinanza del ministro Speranza che fa entrare i familiari nelle Rsa vieta gli abbracci e per molti anziani è una privazione dolorosa.
A Parco Città si prenota la visita altrimenti si fanno i saluti dalla vetrata.
Ma la signora Ida ha potuto festeggiare le cento primavere di Giuditta, l'amatissima suocera, con una grande torta offerta dalla direzione.


nr. 22 anno XXVI del 30 maggio 2021

Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar