NR. 33 anno XXVI DELL'11 SETTEMBRE 2021
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 

Tamponi ai turisti, paga il Comune

facebookStampa la pagina invia la pagina

Tamponi ai turisti, paga il Comune

La città spalanca ancor di più i suoi monumenti ai turisti con un servizio importante, che in epoca di green pass diventa cruciale: il tampone offerto gratuitamente ai visitatori, italiani o stranieri, provenienti da fuori Regione. Lo scopo è ovviamente incentivare l'accesso ai luoghi in cui è obbligatorio il certificato: musei e luoghi di cultura, spettacoli, fiere, esercizi pubblici come bar e ristoranti.
Il punto tamponi sarà in corte dei Bissari tutti i sabati di settembre, dalle 9 alle 13.
"Sono state diverse le segnalazioni di turisti che avevano scelto Vicenza come meta per le proprie vacanze e che si sono trovati, loro malgrado, ad essere protagonisti di un disguido dovuto al controllo del green pass - interviene l'assessore al turismo Silvio Giovine -: per esempio, quanti hanno esibito un green pass cartaceo usurato con qr code non scansionabile, famiglie con figli di 12 anni che magari avevano prenotato ma non ancora effettuato il vaccino o turisti stranieri che provenivano da nazioni dove il green pass non è richiesto. Per far vivere la città a 360 gradi abbiamo deciso di attivare un servizio mirato per i turisti non residenti in Veneto e provenienti dall'estero ogni sabato di settembre. In un'estate che si è rivelata importante dal punto di vista delle presenze turistiche abbiamo ritenuto doveroso andare incontro a coloro che, trovandosi a Vicenza, rischiano di avere preclusa la possibilità di entrare in un museo o cenare in un ristorante. Ringrazio, pertanto, Croce Rossa che si mette a disposizione per effettuare questo servizio le cui spese saranno coperte da uno stanziamento economico del Comune".
La spesa sarà sostenuta dal Comune di Vicenza per un totale di 1.600 euro, che copriranno i quattro sabato di settembre: 4, 11, 18, 25.
La città ha vissuto un’estate di rilancio turistico, e quanto ce n’era bisogno, ora si attrezza in vista di un autunno che complici i grandi concerti, la fiera dell’oro e la stagione dell’Olimpico potrebbe regalare altre soddisfazioni.

 

nr. 32 anno XXVI del 4 settembre 2021



Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar