NR. 12 anno XXVII DEL 28 MAGGIO 2022
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!

Vicenza, tra le prime dieci
nella donazione degli organi

facebookStampa la pagina invia la pagina

Vicenza, tra le prime dieci<br>
nella donazione d

Il Comune di Vicenza è all’ottavo posto a livello nazionale tra le grandi città, ovvero i Comuni con oltre 100.000 abitanti, nella classifica dei consensi alla donazione degli organi. Lo riferisce il notiziario dell' Anusca, Associazione degli Ufficiali di stato civile e anagrafe).

“Questo significativo posizionamento a livello nazionale – sottolinea l’assessore ai servizi demografici Valeria Porelli – testimonia la generosità dei vicentini al tema del dono e ci invita a riflettere su questa problematica. Scegliere di donare i propri organi è una decisione importante e altruista: proprio per questo il Comune di Vicenza ha aderito al progetto “Una scelta in comune”, che ha lo scopo di informare i cittadini sull’opportunità sulla donazione di organi e tessuti e ampliare le possibilità di esprimere consenso. Si tratta di un progetto promosso dal Coordinamento trapianti regionale in collaborazione con Anci Veneto, Ulss n.8 Berica e Aido Vicenza”.

Per il capoluogo berico l’Indice del dono, elaborato tenendo in considerazione tre parametri (percentuale delle dichiarazioni sulla donazione degli organi in occasione del rilascio delle carte d'identità elettroniche (CIE) a maggiorenni, percentuale dei consensi su CIE emesse per maggiorenni e percentuale dei consensi sul totale delle dichiarazioni), è pari al 64,9 per cento, a poca distanza da Padova, che con il 66,6 per cento risulta settima in classifica, e da Verona, che con il 69,11 per cento o, si posiziona al secondo posto dietro a Trento (70,26 per cento), dimostrando più in generale l'attenzione del Veneto al tema.

Donazione degli organi

La scelta della donazione degli organi viene compiuta da cittadini maggiorenni residenti a Vicenza al momento del rilascio o del rinnovo del documento d’identità.

È facoltativa e può essere dichiarata anche presso l’Aido, le Ulss, gli ospedali o gli ambulatori dei medici di medicina generale, i Coordinamenti regionali per i trapianti; in alternativa l’interessato può conservare tra i documenti personali una dichiarazione di volontà in carta libera completa di dati personali, datata e firmata oppure compilare il “tesserino blu” del Ministero della salute, da tenere insieme ai documenti personali.

Per quanto riguarda la scelta espressa in Comune, l’interessato deve firmare una dichiarazione in duplice copia per comunicare il consenso, o il diniego, alla donazione di organi e tessuti. La dichiarazione può essere presentata all’ufficio anagrafe in piazza Biade 26 o all’anagrafe decentrata in circoscrizione 3, nello stesso momento in cui si fa la richiesta della carta d’identità elettronica.

In caso di ripensamento, la nuova decisione deve essere manifestata all’Ulss 8 oppure al successivo rinnovo della carta d’identità.




nr. 13 anno XXVII del 25 giugno 2022

Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar