NR. 43 anno XXVIII DEL 23 DICEMBRE 2023
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 

Il Presidente con la pettorina e gli “Angeli del fango”

Della visita del Capo dello Stato abbiamo scelto di riportare il momento dell’incontro con i volontari che hanno aiutato la città ad uscire tanto rapidamente dall’emergenza

facebookStampa la pagina invia la pagina

Il Presidente con la pettorina e gli “Angeli del f

Le risorse per far fronte ai danni dell'alluvione in Veneto devono essere assegnate "rapidamente e senza intralci". Lo ha detto il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, al termine dell'incontro con i sindaci dei comuni vicentini colpiti dall'alluvione che si è svolto al Municipio di Vicenza, presente anche il governatore del Veneto Luca Zaia.

Napolitano ha aggiunto che «le risorse nella loro distribuzione devono arrivare presto». Il capo dello Stato ha poi avuto parole di elogio per i sindaci: «Sono stati protagonisti del dramma e anche degli sforzi per uscire dall'emergenza. Hanno dimostrato di essere le istituzioni più vicine ai cittadini e io ho dato loro atto di questo ruolo fondamentale». Al suo arrivo a Vicenza, il presidente della Repubblica aveva voluto incontrare gli "angeli del fango", il popolo dei volontari che per giorni ha lavorato per consentire a Vicenza e agli altri centri colpiti dall'alluvione di tornare con sorprendente rapidità alla quasi normalità.

«Io sono qui semplicemente per dirvi grazie». Sono le prime parole che il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, rivolge ai volontari che in pochi giorni hanno liberato Vicenza dal fango.

Protezione civile, vigili del fuoco, polizia locale, croce rossa, immigrati, vicentini e non vicentini, ma soprattutto tanti, tantissimi ragazzi.

«Voi giovani siete una risorsa preziosissima per questo Paese. Avete preso in mano pale e scope, avete tolto il fango da questa meravigliosa città: il vostro è stato un lavoro nobilissimo, e a voi va il grazie sincero di tutta la Nazione».

E prima che una dei volontari che in pochi giorni hanno ripulito la città gli regali quella pettorina, simbolo della fatica e dell'orgoglio con cui Vicenza ha rialzato subito la testa, ancora una volta è ai giovani che il Presidente si rivolge.

«Grazie, e continuate a far vivere questa città!».

 

Di seguito pubblichiamo gli interventi che il sindaco di Vicenza Achille Variati e due dei volontari hanno rivolto al capo dello Stato.

continua »

Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar