NR. 43 anno XXVIII DEL 23 DICEMBRE 2023
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 

L’Anguana “sale” sulle Pale di San Martino

Patrizia Laquidara invitata al festival “I Suoni delle Dolomiti in Trentino”, l’artista entusiasta dell’opportunità “sarà affascinante esibirsi, insieme alle canterine del Feo, in una scenografia tanto straordinaria”

di Alessandro Scandale
a.scandale@gmail.com

facebookStampa la pagina invia la pagina

Patrizia Laquidara

Patrizia Laquidara (Art. corrente, Pag. 2, Foto generica)C'è anche un po' di Vicenza nella nuova edizione de I Suoni delle Dolomiti, la prestigiosa rassegna musicale partita a inizio luglio e che ogni estate fa scoprire le bellezze del Trentino unendo il fascino della musica con quello della natura incontaminata. La cantante Patrizia Laquidara infatti si esibisce nel magnifico scenario delle Pale di San Martino (Primiero - Prati di San Giovanni) portando anche in Trentino lo spettacolo tratto dal Cd Il canto dell’Anguana, che dalla sua uscita continua a ricevere apprezzamenti dalla critica e successo di ascolti. Con lo slogan "Tradizione e modernità", il concerto trentino della Laquidara riceve dunque il giusto tributo ad un lavoro composto insieme allo scrittore e poeta Enio Sartori e al gruppo degli Hotel Rif. Il disco è cantato in dialetto vicentino ed è una sorta di pellegrinaggio d'amore dedicato alla sua terra adottiva, il Veneto. Ma è anche un viaggio sentimentale e culturale a ritroso nel tempo, alla scoperta di un sapere antico che rischiava di essere perduto. L'Anguana, a cui si ispira l'intero disco, è una ninfa tipica della mitologia alpina, una specie di donna-serpente, il cui corpo unisce una parte umana a quella animalesca. L'anguana viene raccontata come una figura che incanta, con capelli lunghi e con un canto capace di ipnotizzare chi l'ascolta.

La misteriosa e quasi dimenticata creatura femminile della tradizione popolare veneta, presente anche in altre tradizioni nordiche e mediterranee, viene rivisitata con i tratti poetici che questa figura porta con sè: la bellezza che affascina e seduce anche per la proibizione che essa stabilisce. L'Anguana rappresenta un simbolo: l'irraggiungibilità dell'oggetto d'amore che chiede al soggetto di rispettare il mistero del desiderio e la distanza su cui esso si regge, distanza necessaria nella relazione con la bellezza e con l'amore.

Patrizia Laquidara (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)Il pregio del lavoro di Patrizia è di rimettere al centro del nostro immaginario una figura che pur nella sua arcana lontananza è carica non solo di memoria ma anche di futuro, perché riesce a far rivivere le antiche leggende, legate al territorio che l'ha accolta. Donna selvaggia, legata alla terra e agli inferi, la si può incontrare nelle notti di luna piena mentre stende il bucato o attira l'attenzione di fortuiti viandanti destinati ad innamorarsi di lei. Infatti, grazie alla sua bellezza e al suo canto, produce negli uomini che la incontrano un potere di attrazione assoluto, misto ad un'altrettanta forte paura e angoscia.

Rappresentare il mito dell'Anguana in una terra, il Trentino, da sempre depositaria del mito immortale della natura, è il coronamento di un percorso nato ai piedi delle Piccole Dolomiti vicentine. È quasi la chiusura di un cerchio. Se la musica è linguaggio universale e la montagna spazio di libertà, I Suoni delle Dolomiti rappresentano un trekking lungo i sentieri della natura e dell’arte, verso un orizzonte che si apre a tutte le musiche del mondo. Suoni e voci della terra raccolte là dove la terra si avvicina al cielo. Dove si sale e ci si mette in cammino insieme: amanti della musica e della montagna, musicisti e pubblico. Il cammino procede passo dopo passo, verso la vetta, senza confini di stili e culture: dal classico al jazz, dalla canzone d’autore alla coralità, dalla musica etnica a quella contemporanea. Il concerto, al termine del cammino, è un incontro di arte e natura. Il musicista sale con lo strumento in spalla, si siede sull’erba o sulla roccia e suona in mezzo al suo pubblico, libero da ogni convenzione e struttura.

 

Patrizia Laquidara (Art. corrente, Pag. 3, Foto generica)

continua »

Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar