NR. 43 anno XXVIII DEL 23 DICEMBRE 2023
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 

Le piscine "reggono" la crisi. E investono per il futuro

In vari impianti della provincia sole e caldo stanno garantendo buoni affari. Importanti investimenti ad Altavilla e Thiene, mentre stanno partendo i lavori per la nuova struttura ad Arzignano che aprirà nel 2014

facebookStampa la pagina invia la pagina

Le piscine "reggono" la crisi. E investono per il

(C.R.) Estate, voglia di sole e di caldo. E anche di piscina, che proprio in giornate torride come quelle dell'ultimo mese (almeno dal 25 giugno in poi), rappresentano una bella idea per sconfiggere la calura. Quando siamo giunti al giro di boa dell'estate "La Domenica di Vicenza" ha avuto fare un primo bilancio della stagione 2012 sentendo i responsabili di alcuni dei principali centri natatori all'aperto distribuiti nella provincia berica. Ne emerge un quadro complessivamente positivo, grazie soprattutto alle condizioni climatiche, ma soprattutto emerge la consapevolezza che negli impianti natatori si continuerà ad investire. A conferma, che pur in una situazione di crisi economica, si tratta di una settore che garantisce un importante business.

 

Ad Altavilla Vicentina il grande boom dell'Acquapark

Paolo Gecchelin: «È la nostra scommessa, ma la crisi si sente»

Le piscine "reggono" la crisi. E investono per il (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)Una della strutture che vanno per la maggiore nell'estate 2012 è l'Acquapark di Altavilla Vicenza, gestita dalla società Piscine di Vicenza Spa, che contemporaneamente gestisce anche le due strutture natatorie del capoluogo berico (il Parco acquatico di via Forlanini e la piscina di San Pio X), oltre alla piscina coperta di Valdagno e a quella di Zanè.

«Si tratta di una scommessa che stiano vincendo - confida Paolo Gecchelin, presidente del consiglio di amministrazione della società - in quanto si tratta di un parco innovativo e moderno, esteso su 24 mila mq, con una vasca natatoria grande e una riservata ai bambini, scivoli, laguna, idromassaggio, parco giochi e campo di beach-volley. A questo livello si tratta della struttura vicentina con l'offerta più variegata, in grado di accontentare tutti. Da parte nostra abbiamo curato anche l'aspetto legato al marketing: il nostro prezzo di ingresso è comprensivo di ombrellone, lettino, sdraio e tavolo. Alle volte viene pubblicizzato un prezzo basso d'ingresso, ma se non comprende molti accessori, alla fine si rischia di pagare di più. Inoltre ad Altavilla abbiamo lanciato pacchetti riservate alle famiglie da tre o quattro persone, che siano papà, mamma e un figlio, oppure un genitore e due figli».

«L'estate 2012 sta andando bene - precisa Gecchelin - anche se dobbiamo divederla in due fasi: la prima, antecedente il 15 giugno, assolutamente disastrosa visto che si indossava ancora l'impermeabile, mentre nel periodo successivo ha fatto molto caldo e questa ha sicuramente favorito il numero delle presenze. Rispetto ad un anno fa registriamo sicuramente una crescita, ma i bilanci si fanno a fine stagione e anche nelle prossime settimane saremo condizionati dalle condizioni meteorologiche. Detto questo la crisi si fa sentire, come dimostra il sempre maggior numero di persone che arrivano da casa con il frigo portatile e non consumano nulla o quasi al bar».

Nonostante investimenti ingenti per la piscina cittadina di San Pio X (circa 600 mila euro), le Piscine di Vicenza Spa hanno previsto ulteriori lavori all'Acquapark di Altavilla. «L'ulteriore progetto è l'allargamento dell'area destinata alla laguna - conclude Gecchelin - e per questo ci stiamo confrontando con il comune di Altavilla, che è proprietaria della struttura e con il quale noi abbiamo stipulato un project financing per 18 anni. L'obiettivo è una distribuzione degli spazi, proprio per garantire un miglior soggiorno ai nostri ospiti».

Le piscine "reggono" la crisi. E investono per il (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)

continua »

Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar