NR. 43 anno XXVIII DEL 23 DICEMBRE 2023
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 

I Maltraversi, i castelli e il Durello

Dario Bruni ha scritto un volume dedicato alla nobile famiglia ebbe tra l’XI e il XV secolo grande influenza in Veneto e in particolare nella zona compresa tra Montebello, Arzignano e Montegalda

di Alessandro Scandale

facebookStampa la pagina invia la pagina

I Maltraversi

La storia secolare di più bei castelli vicentini racchiusa in un cognome, quello dei Maltraversi. Le vicende di una tra le più importanti famiglie che hanno caratterizzato la storia veneta e vicentina fra il secolo X e il XV, sono oggi a disposizione di I Maltraversi (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)ogni lettore appassionato di storia locale nel libro di Dario Bruni "I Maltraversi nelle terre del Durello". Concentrando l’attenzione sul territorio fra Vicenza e Verona, dove, in modo più manifesto, i Conti Maltraversi sono apparsi, in più di un’occasione protagonisti indiscussi della scena politica e sociale, l'opera si inserisce nelle iniziative culturali che il Consorzio Tutela Vini Lessini Durello, in collaborazione con l’Associazione Strada del Vino Lessini Durello, realizza da anni per valorizzare il territorio di produzione di un vino che, sempre più, dimostra il legame con la storia antica e recente della propria terra e della gente che la abita.

Una vicenda, dunque, che viene non solo narrata nel bel volume arricchito da molte fotografie dei preziosi siti medievali e dei castelli dell'area (realizzate in gran parte dallo Studio Aeditecne di Vicenza), ma anche considerata in "abbinamento" ad una proposta di turismo cultural-gastronomico, alla scoperta di uno dei vini più importanti e apprezzati prodotti in quella zona. Attraverso la vicenda dei Maltraversi si ripercorre infatti la storia e l’evoluzioneÈdel vitigno autoctono della Durella, coltivato sulle colline doveÈsorgono i suggestivi castelli medioevali di Brendola, di Montegalda, diÈMontebello Vicentino, di Arzignano, di Montecchio Maggiore, di Schio, solo per citarne alcuni. Per la stesura del libro, l'autore si è servito di fonti archivistiche originali, alcune delle quali inedite, per ripercorrere le vicende di una famiglia protagonista non solo della scena politica, ma anche artistica. I Maltraversi finanziarono infatti anche la costruzione di chiese e monasteri e opere di ingegneria civile. Conclude il libro un saggio degli architetti Paolo Fasolato e Renata Fochesato sull'intervento di restauro dei castelli di Montebello e Arzignano.

In occasione della presentazione del libro a Vicenza qualche giorno fa, abbiamo incontrato l'autore Dario Bruni.

I Maltraversi (Art. corrente, Pag. 3, Foto generica)



continua »

Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar