NR. 43 anno XXVIII DEL 23 DICEMBRE 2023
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 

Il grande volley torna a Vicenza: come risponderà il pubblico?

In questo fine settimana scatta il campionato di serie A1 femminile con l'esordio dell'Obiettivo Risarcimento, atteso sul parquet delle campionesse d'Italia. Ma ora l'obiettivo è riempire il palasport di via Goldoni

facebookStampa la pagina invia la pagina

Il grande volley torna a Vicenza: come risponderà

(C.R.) La grande pallavolo femminile torna a Vicenza. A distanza di una dozzina d'anni dai fasti della Minetti Volley al palasport cittadino di via Goldoni giocherà le partite casalinghe l'Obiettivo Risarcimento che dopo la promozione della scorso mese di maggio è attesa al debutto nell'elite nazionale. Ne abbiamo parlato con il riconfermato presidente della Lega Pallavolo femminile, il politico di Sandrigo Mauro Fabris, con l'assessore alla formazione Umberto Nicolai e con l'ex-campione Luca Milocco. A loro abbiamo anche chiesto come saprà rispondere il pubblico vicentino, che lo scorso anno, in serie A2, oscillava tra le 400 e le 500 presenze.

 

Per l'Obiettivo Risarcimento è arrivato il grande momento: sabato sera debutto a Cremona, poi domenica 25 ottobre derby casalingo contro il Conegliano

N°  Nome e cognome  Paese  Ruolo
 1.  Karolina Goliat - 1996  Belgio  opposta
 4.  Lora Kitipova Petrova - 1991  Bulgaria  palleggiatrice
 5.  Alessia Lanzini - 1981  Italia  libero
 7.  Cella Elisa - 1982 (capitana)  Italia  schiacciatrice
 8.  Mina Popovic - 1994  Serbia  centrale
 9.  Marta Drpa - 1989  Serbia  opposta
 10.  Laura Partenio - 1991         Italia  schiacciatrice
 11.  Bianka Busa - 1994  Serbia  schiacciatrice
 12.  Valentina Pastorello - 1993  Italia  centrale 
 13.  Arielle Wilson - 1989  Stati Uniti  centrale
 17.  Vittoria Prandi - 1994  Italia  palleggiatrice
 18.  Veronica Bisconti - 1991  Italia  libero

Per l'Obiettivo Risarcimento Vicenza è arrivato il grande momento: nella serata di sabato 17 ottobre (si gioca alle 20.30) la formazione berica è attesa al debutto nell'elite pallavolista femminile, in quello che rappresenta anche il primo anticipo del nuovo torneo. Una data storica per le ragazze allenate da coach Delio Rossetto (grande artefice del salto di categoria e riconfermato in panchina) attese sulla carta da una sfida quasi impossibile, sul parquet di Cremona, in casa delle campionesse d'Italia della Pomì Casalmaggiore, vincitrici nello scorso fine settimana della Supercoppa Italiana, primo trofeo ufficiale della nuova stagione.

Per le vicentine non poteva esserci debutto più difficile contro quella squadra, di cui è capitana Francesca Piccinini e guidata da Massimo Barbolini (ex c.t. della nazionale azzurra, tornato quest'anno in Italia dopo aver terminato l'esperienza di club e a livello di nazionale in Turchia) tra le favorite anche per la conquista della Coppa Europa per club. Una serie A1 di grandissimo livello - molti addetti ai lavori lo considerano il più importante al mondo nel volley donne - che oltre al Casalmaggiore, vede ai nastri di partenza "colossi" come il Novara (la squadra finalista lo scorso anno), Foppapedretti Bergamo, Yamamay Busto Arsizio e la Liu Jo Modena. Assoluta e grande novità, nella stagione che precede le Olimpiadi di Rio 2016, la presenza del Club Italia, allenato dal c.t. della nazionale azzurre Marco Bonitta, che comprende tutte under 21 e che vuole rappresentare il "bacino" per le prossime nazionali azzurre.

L'obiettivo primario dell'Obiettivo Risarcimento Vicenza è la permanenza nel massimo campionato, ma la dirigenza ha allestito una formazione (qui a fianco la rosa ufficiale della squadra) molto competitiva con la presenza di ben sei straniere, di cui tre reduci dai recenti campionati europei assoluti: si tratta della bulgara Lora Kitipova (palleggiatrice) e di due delle tre serbe presenti in squadra, ossia la centrale Mina Popovic e la schiacciatrice Bianka Busa, che hanno idealmente al collo la medaglia di bronzo conquistata nelle settimane scorse.

L'esordio in casa dell'Obiettivo Risarcimento è invece in calendario per domenica 25 ottobre (inizio alle ore 18) quando al palasport di via Goldoni sarà ospite l'Imoco Volley Conegliano, altra grande del torneo: le trevigiane sono giunte l'anno scorso al sesto posto per poi essere eliminate dal Casalmaggiore nei play-off scudetto: sarà questo l'unico derby veneto del campionato.

Il grande volley torna a Vicenza: come risponderà (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)

continua »

Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar