NR. 43 anno XXVIII DEL 23 DICEMBRE 2023
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 

Vicenza a tutto sport
capitale europea 2017

Nei primi nove mesi di quest'anno coinvolte 131.550 persone nei vari eventi 

di L.P.

facebookStampa la pagina invia la pagina

Vicenza Città Europea dello Sport 2017, nuove sfid

Vicenza Città Europea dello Sport 2017. Il capoluogo vicentino ha ottenuto l'importante riconoscimento (l'ufficializzazione è avvenuta lunedì scorso), attribuito ogni anno dall'Aces (Associazione capitale europea dello sport), alle città che si contraddistinguono nella promozione dell'attività sportiva. Assieme al capoluogo berico hanno tagliato il traguardo anche Aosta, Cagliari e Pesaro, mentre tra le escluse c'è Catania (città di oltre 314 mila abitanti, che sono 1 milione e 110 mila se si considera anche l'area metropolitana) oltre a Forlì, Montecatini Terme e Orvieto. Il portale www.ladomenicadivicenza.it ha voluto approfondire il tema, analizzando anche i dati riferiti all'attività sportiva agonistica e non nel comune berico.

 

In un decennio investiti 18 milioni di euro nei 74 impianti sportivi a favore di 157 associazioni sportive. Intanto l’attività fisica tra i giovani è cresciuta del 20%

Vicenza Città Europea dello Sport 2017, nuove sfid (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)La comunicazione dell'ambito riconoscimento a favore della città del Palladio è arrivata con una lettera firmata dal presidente di Aces Europe, Gian Francesco Lupattelli, che ha sottolineato «come Vicenza sia un buon esempio di sport per tutti inteso come strumento di salute, integrazione, educazione e rispetto, che sono gli obiettivi principali di Aces Europa».

Tra le motivazioni che hanno portato al riconoscimento, oltre alle politiche per lo sport adottate in questi anni e ai progetti promossi per la riqualificazione dell’impiantistica sportiva, c’è soprattutto lo sviluppo da parte del capoluogo berico che, come precisa lo stesso attestato, evidenzia «una politica sportiva esemplare con una valida offerta di strutture, programmi e attività». Nell'ultimo decennio l'amministrazione berica ha investito 18 milioni di euro nei 74 impianti sportivi e a favore delle 157 associazioni sportive presenti i città. Grazie alla riqualificazione degli impianti sportivi è stata incrementato del 20% la pratica sportiva soprattutto nelle fasce giovanili.

Dopo l'annuncio fatto a Palazzo Trissino lunedì scorso, dalle parole si passerà ai fatti martedì 8 novembre quando al Foro Italico di Roma, sede nazionale del Coni, si terrà una cerimonia alla presenza delle massime cariche sportive nazionali. A Bruxelles, il 16 novembre, avverrà la premiazione ufficiale nella sede del Parlamento Europeo, assieme alle altre tre città italiane, ma anche a quelle di Francia, Germania e degli altri Paesi europei. In Belgio verrà anche ufficializzato il nome della capitale europea dello sport, che per regolamento deve aver oltre 1 milione di abitanti: per il 2017 dovrebbe essere Marsiglia, mentre lo scorso anno è stata Torino.

A questo importante riconoscimento la città di Vicenza è arrivata anche grazie all'attività di base: secondi i dati forniti dal comune di Vicenza, sono 20 mila i giovani under 20 e 7 mila gli over 60 che praticano attività fisica, a cui si aggiungono 3.900 vicentini impegnati nello sport come dirigenti, tecnici, arbitri e volontari. Ma c'è un altro record prestigioso, quasi imbattibile anche a livello nazionale: al Coni di Vicenza (che ovviamente opera a livello provinciale) sono rappresentate ben 42 federazioni sportive nazionali, cioè tutte quelle esistenti (sono 44 in totale) con la sola eccezione di canottaggio e hockey su prato.

 

Il percorso per arrivare al titolo di Città Europea dello Sport 2017: oltre a grandi eventi, anche il progetto scuole, i centri estivi e la ginnastica nei parchi

Sono state 131.550 le persone coinvolte nelle iniziative (tenutesi non solo negli impianti sportivi, ma anche nel centro storico, parchi e aree attrezzate della città) dal 1 gennaio al 30 settembre, mentre la presentazione del dossier con i punti salienti risaliva al 2 novembre 2015: fondamentali in tal senso anche le iniziative legate al Progetto scuole, all'attività del movimento riservato alla terza età, ai centri estivi e alla ginnastica nei parchi. Ecco nel dettaglio quanto promosso e organizzato nei primi nove mesi del 2016: si tratta di dati che verranno ulteriormente aggiornati a fine anno. Nell'elenco qui, ad esempio, manca la Via dei Berici di ciclismo, promossa nei primi giorni di ottobre, che ha coinvolto migliaia di persone, solo tra i partecipanti.

INIZIATIVE A SOSTEGNO DELLA CANDIDATURA

Progetto scuole: 56 scuole coinvolte, 19 società sportive, 6 mila bambini, 3 mila ore di attività fisica

Attività movimento terza età: 50 proposte con un coinvolgimento di 1000 persone  
Centri estivi: 23 centri in tutta la città 
Ginnastica nei parchi: 20 società con il coinvolgimento di 3000 persone
MANIFESTAZIONI INTERNAZIONALI
 Atletica: Ultrabericus (1500 persone)
 Arti marziali: Giornata Mondiale del Tai-chi con la presenza del console cinese (2500)
 Basket: Collage Basketball Tour 2016 (1000) 
 Calcio: campionato europeo Under 19 Israele-Turchia (500); campionato europeo Under 21 Italia–Serbia (1500) 
  Nuoto: Aquafitnessday 2016 (1500) 
  Rugby: Vicenza si mischia (1500) 
  Scherma: trofeo internazionale “La Grande Guerra” (600) 
  Tennis: torneo ATP Challenger di Vicenza (10.000) 
  Volley: quadrangolare internazionale femminile (2000) 
  Persone coinvolte: 22.600 
 MANIFESTAZIONI A LIVELLO NAZIONALE
 Atletica: Ultrabericus (10.000); StraVicenza (10.000); Mezza Maratona (1.500); Campionati Italiani Under 18 (6.000); Campionati Italiani Master (1.000)
  Basket: finali nazionali scudetto Under 20 a 16 squadre (15.000) 
  Calcio: qualificazione Calcio Femminile Italia (5.000); Nazionale Italiana attori–Rappresentativa Lions (2.000) 
  Ciclismo: Granfondo Liotto (2.500) 
  Motori: raduno nazionale Mercedes Benz (1.000); Rally Storico Campagnolo (1.000) 
  Pugilato: titolo italiano professionisti supergallo Rigoldi-Parrinello (2.000) 
  Tiro a segno: campionati italiani Veterani dello sport (150) 
  Volley: Challenger Nazionale Femminile (2000) 
  Persone coinvolte: 57.150 
 MANIFESTAZIONI A LIVELLO REGIONALE
  Atletica: Campionati regionali di società categoria allievi (1.500), Campionati regionali assoluti di società (2.500), finali regionali scuole superiori (2.000), 34° Meeting della Stanga (1.000); NeonRun (1.000) 
  Calcio: amichevole a scopo benefico Trenitalia Veneto-Nazionale Parlamentari Femminile (500) 
  Lotta: manifestazione Fijikam lotta-judo-karate (300) 
  Motori: Historic Day (1000) 
  Triathlon: nuoto-ciclismo-corsa integrato (500) 
  Eventi vari: Coni Veneto in festa (500); Special Olympics (500); Veterani dello sport festa triveneta con premiazioni (200) 
  Persone coinvolte: 11.500 
  MANIFESTAZIONI A LIVELLO PROVINCIALE
  Atletica: Corri Retrone (1.000), Camminando tra gli Sport (20.000); Galopera (1.000) 
  Calcio: Coppa Città di Vicenza (3.000); Trofeo Andrea & Stefano (500) 
  Ciclismo Bmx: Campionato provinciale e veneto (5.000) 
  Dama: finale scolastica (1.500) 
  Giochi Studenteschi: finali provinciali scuole (3.000) 
  Tennis: Torneo dei Comunali (2.000) 
  Eventi vari: Festa dello Sport Coni (1500), iniziative di formazione (800), Sani Sapori (1.000) 
  Persone coinvolte: 40.300 
  Persone coinvolte (totale): 131.550 

 



continua »

Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar