NR. 03 anno XXV DEL 15 FEBBRAIO 2020
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
Home | Attualità | Permesso di soggiorno 
News dalla Italia


— Il Comune di Vicenza ha ottenuto un nuovo finanziamento economico dalla Comunità europea dopo il contributo di 2 milioni di euro erogato dalla Fondazione Cariverona per sostenere nuove iniziative nel campo delle politiche sociali. Il finanziamento è di 54.222 euro, a cui si aggiungono 2.282 euro del Ministero dell'Interno, fondi che andranno al progetto “Comunità in divenire: prassi per la promozione del nuovo cittadino di Vicenza” all'interno del bando del Fondo europeo per l'integrazione di cittadini di paesi terzi. Il costo complessivo del progetto, della durata di 12 mesi è di 72.296 euro. La quota non coperta dai finanziamenti sarà stanziata dal Comune di Vicenza. Tre le aree d’intervento individuate: l'incremento della conoscenza della lingua italiana e del territorio da parte degli immigrati, la costruzione di un patto educativo di corresponsabilità civica, la condivisione tra migranti e comunità accogliente di pratiche di cura materna e paterna.

— I clandestini possono “nuovamente” sposarsi in Italia. Lo stabilisce la Corte Costituzionale con una sentenza depositata il 28 luglio scorso dal giudice Alfonso Quaranta. Sentenza che dichiara l’illegittimità costituzionale dell’articolo 116 primo comma del codice civile, come modificato dall’articolo 1, comma 15 della legge del 15 luglio 2009, n°94 (disposizione in merito di sicurezza pubblica). Secondo la Consulta esigere il Permesso di Soggiorno da un migrante che intende sposarsi lede diritti inviolabili, in particolare quello di farsi una famiglia. Secondo la sentenza si tratterebbe di un danno sproporzionato rispetto alla normativa che intende colpire l’immigrato clandestino.


nr. 29 anno XVI del 30 luglio 2011

 
 
Guarda l'ultimo TG Extra
TG Extra on line
Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar