NR. 01 anno XXV DEL 01 FEBBRAIO 2020
la domenica di vicenza
google
  • Newsletter Iscriviti!
 
 

Vicenza straniera

Cresce la percentuale di stranieri residenti nel capoluogo

di Gianna Tessaro
tgextra@tvavicenza.it

facebookStampa la pagina invia la pagina

Vicenza straniera

16,1%. È questa la percentuale di cittadini stranieri residente a Vicenza. Lo dicono i dati elaborati ed analizzati dall’ufficio statistica del Comune di Vicenza. Dati che danno uno spaccato della realtà berica dove vivo quasi 19mila immigrati su 116mila residenti, con una prevalenza di cittadini Vicenza straniera (Art. corrente, Pag. 1, Foto generica)serbi, moldavi, bosniaci ed albanesi. Facendo i conti i cittadini dell’Est Europa superano le 10 mila unità seguiti dagli immigrati dall’Asia con Bangladesh Pakistan e Filippine ai primi posti. Una città dunque multietnica, dove la percentuale di stranieri è maggiore rispetto ad altre città capoluogo. Se a Vicenza si registra il 16,1%, a Padova la percentuale si ferma al 14,4%, Verona al 13,8%, Treviso al 12,8 e Venezia al 10,8. Per quanto concerne l’età, gli stranieri sono molto più giovani rispetto ai vicentini doc, mentre dal punto di vista del rapporto maschi/femmine, le donne hanno superato gli uomini, il tutto in virtù della forte presenza di badanti. L’importante presenza straniera è data, come confermano le analisi del comune, dalla capacità di Vicenza e del vicentino di offrire lavoro in un periodo di congiuntura economica non certo favorevole. I migranti si fermano infatti dove c’è lavoro e a Vicenza, alcuni settori come quello manifatturiero, stanno tenendo nonostante la crisi, tanto che l’export, nell’ultimo semestre, ha dato segnali positivi dopo il biennio appena trascorso.

 

nr. 27 anno XVI del 16 luglio 2011

Guarda l'ultimo TG Extra
TG Extra on line
Come installare l'app
nel tuo smartphone
o tablet

Guarda il video per
Android    Apple® IOS®
- P.I. 01261960247
Engineered SITEngine by Telemar